Alexis Hall For Real (Spires Universe)

40118256Laurence Dalziel è stanco e sfiduciato. Per lui, la scena BDSM non riserva più alcuna sorpresa. A sei anni di distanza dalla sua ultima relazione, ha quasi raggiunto i quaranta e ne ha piene le tasche del suo ruolo da sottomesso.
Poi incontra Toby Finch. Diciannove anni. Indomito, impetuoso e vulnerabile. Tutte cose che Laurence non ricorda di essere mai stato.
Toby non sa chi vuole essere né cosa vuole fare, ma sa, con tutta la sicurezza della sua gioventù, di volere Laurie. Lo vuole in ginocchio. Vuole infliggergli dolore, vuole che supplichi, vuole che si innamori di lui.
L’unico problema è che, sebbene Laurie sia disposto a concedergli il proprio corpo, lo stesso non vale per il suo cuore. Perché Toby è troppo giovane, pieno di fervore, troppo facile da ferire. E il sentimento che c’è tra loro — per quanto giusto possa sembrare — non è destinato a durare. Non può significare nulla.
Non può essere reale.

La primissima cosa che mi viene da dire è: questa è una storia  di quelle da mettere nello scaffale delle intoccabili, ma pure da tenere sul comodino e leggerne pezzi random di tanto in tanto!

Una storia intensa, riflessiva e fortemente erotica, ogni scena di sesso è strettamente legata alla trama e non fa che caratterizzare maggiormente i due personaggi: Laurie, un trentasettenne disilluso dall’amore (a sei anni dalla fine della sua relazione ,l’amore quello che si è convinti duri per sempre , tutto quello che si concede sono degli incontri random con qualche Dom. Si concede ma senza darsi mai del tutto e mai davvero).
Toby un diciannovenne che tutto quello che sa di se stesso è che vuole essere un Dom, anche se non sa come, anche se nessuno lo prende davvero sul serio per la sua giovane età. Eppure Laurie si inginocchierà per lui.

A pov alternati man man ci raccontano la loro interiorità, seguiremo Toby che un passo alla volta lotta per abbattere i muri e il guscio intorno a Laurie, e quest’ultimo che pian piano ritroverà se stesso e la gioia dell’amore. Anche se Toby sembra istintivamente sembra sapere come fare il Dom non ha paura di dimostrare la sua vulnerabilità, si lascia guidare da Laurie, non lo obbliga a fare ma lo mette sempre di fronte ad una scelta, e questo fatto rende vulnerabile Laurie…. Quel pensiero di Toby “questo è quello che stavo cercando” ce l’ho impresso nel cuore per sempre!
Per quello che mi riguarda sono due anime che si trovano al momento giusto, e che si salvano – in molti modi – l’un l’altra!

Fra le mie scene del cuore, a supporto di questo mio pensiero, quando Toby prende a calci il muro più forte di Laurie, gli chiede di parlare/di raccontarsi/di donarsi e fidarsi non solo col corpo ma anche con la mente, mi sono riconosciuta completamente nella vulnerabilità di Laurie, in questi suoi pensieri che gridavano “aiuto non so come fare a….” (mi ci sono riconosciuta fortemente) , anche se la scena del ballo a Oxford è stata di una romantica tenerezza che mamma mia (Jacline Guy chante Zing!Went the Strings of my Heart)

a) ho fatto una lista dei momenti del cuore ma non posso condividerla finchè non leggete pure voi (sennò troppo spoiler), però che ho aggiunto alla lista dei film da vedere “Follie d’Inverno” – nonno di Toby ti penso – lo dico
b) comunque mi sono appena iscritta alla newsletter di Alexis Hall solo per ricevere la novella gratuita su Jasper , un personaggio secondario dal quale sono rimasta totalmente affascinata
c) il mio particolare da non dimenticare ,(secondo il gioco ideato da @anncleire), è il momento della meringa al limone (raiting rosso fuoco)…. Beh se la gioca con il toccante momento di Toby che si nasconde sotto un tavolo accanto alla maionese (toccante) …. ed anche con moltissimi altri momenti che non posso dire per non spoilerareeeeee 🙂

Precedente 136/365 Successivo 4a Tappa Blog tour Club Blue Orchid