#WoolRA Ultimo riassunto!

Amici lettori che passate da queste parti, gioite e prendetevi un pacchetto di fonzies (a fine pacchetto leccatevi le dita che sennò godete solo a metà), o pop corn e mettetevi comodi, avete l’onore di leggere l’ultimo mio sproloquio del #WoolRA.
Ma prima lasciatemi ringraziare con affetto la splendida “banda del
Please Another Book” , in questo giro :

@ciaradh_  , @KiaDalpi , @Sily85 (bella patata!), @Mirya_76 (la prof indisciplinata) e menzione d’onore a @Rac_84  autrice del banner #WoolRA (un abbraccio affettuoso anche a quelle che per cazzi vari non hanno potuto partecipare, siete state comunque presenti per me)

per il loro incoraggiamento nonostante la mia incapacità. Al contrario di my wife @anncleire che è capace di coinvolgerci nella lettura, che è capace di creare l’atmosfera di un bel salottino dove ognuno di noi chiacchiera e tutti ascoltano tutto, io ho saputo gestire la cosa in maniera più ….scolastica (?), ogni settimana mi sono alzata in piedi ed ho sproloquiato e le mie compagne di merende librose mi hanno ascoltato (grazie prof per non avermi mai messo in castigo dietro la lavagna….o conoscendo la tua bastardaggine in ginocchio sui ceci!)

E’ comunque stato bello fare questo piccolo viaggio, ho imparato tanto su my wife e le sue capacità, ho preso coscienza dei miei limiti, sono comunque arrivata alla fine tutta intera, ed anche se sulla pagella troverò scritto “è intelligente ma non si applica” o “poteva fare di più” va bene lo stesso, infondo quando ho aperto il blog non avevo chissà quali mete da raggiungere,mi è sempre bastata la mia stanzetta da arredare con i libri che leggo e quelli che voglio leggere, a volte confesso ancora oggi mi domando che ci faccio io con un blog di libri? Ma siccome non siamo qui a giocare a dama con lo squalo tigre affamato …

Riassunto!

Tutta la quinta parte è un continuo restare senza respiro di capitolo in capitolo!

Surprised X3

Mentre Jules cerca di rimettere le cose apposto nel silo 17  in modo da poter ritornare al suo di silo, per fare il mazzo a Bernard in primis, non solo rischia la pellaccia fino al punto in cui chi legge si dice “è fatta stavolta c’ha lasciato le penne” ma fa una scoperta inaspettata ed agghiacciante! Nel frattempo al silo 18 procede la rivolta, Lukas continua il suo addestramento come Ombra di Bernard, in segreto comunica con Jules, finchè tutto non precipita e Bernard lo condanna alla Pulizia. E’ la fine di tutto, specie quando Jules scopre cosa sta succedendo e sfidando la morte ancora una volta…

Basta che volete che vi spoilero come finisce? Io lo farei senza alcun problema, ne rimorso, ma… sono in quaresima e faccio il fioretto di mordermi la lingua 🙂 (Comunque Lukas non muore! Ecco l’ho detto!)
Quello che è veramente importante sapere è quando uscirà il prossimo libro della serie? Quando? Se avete qualsiasi notizia a riguardo non esitate ad informarmi della cosa, avrete la mia infinita gratitudine! Infine ecco di seguito le chiacchere mie e delle mie compagne in questa avventura:

Io

non riusciva nemmeno a immaginare cosa significasse svegliarsi la mattina pieni di aspettative e addormentarsi appagati alla fine della giornata.
Ora il tempo era scandito soltanto dalla paura e dal rimpianto.  #WoolRA

professava amore per i progetti. ….una sorta di meccanismo di sopravvivenza che aveva sviluppato negli anni per riuscire a fare ciò che era necessario con un sorriso e non in preda all’orrore o all’angoscia della solitudine. #WoolRA

Gli sembrava di essere andato avanti senza mangiare per così tanto tempo che non avrebbe mai più avuto appetito.#WoolRA

Nessuno sorrideva più, ormai. #WoolRA

Le sensazioni forti erano meglio di quelle indefinite. Le piacevano le cose che poteva capire. #WoolRA

«L’unica cosa che possiamo controllare» continuò, «sono le nostre azioni….E ricorda …Sono le nostre azioni che fanno di noi quello che siamo.» #WoolRA

«… Non credo di essere mai stato solo» sussurrò lui. #WoolRA

le idee sono contagiose. #WoolRA

@Sily85

– Ma c’è un seguito vero??? Finito ora il #WoolRA !!!! 4,5 stelline ampiamente meritate!!!
– “Una sola legge. La sua.” Yeeeee! #WoolRA – Ma che capperi è successo???? #WoolRA
– “Non voglio più essere solo” #WoolRA tanto amore per Jimmy!!
– “Mi stavo abituando ad averti qui” #feelings #WoolRA
– 96% done with Wool Omnibus (Silo, #1), by Hugh Howey: Oddio che ansia #WoolRA finiamolo!!
http://bit.ly/1eUEykV
– Ogni tanto Bernard prende punti “li ammazzerei con le mie mani” #WoolRA
– “Non credo di essere mai stato solo” aaaahhhhh #WoolRA
– “Non possiamo cambiare quello che è già successo ma possiamo influire su ciò che accadrà in futuro” #WoolRA
– “Sono le nostre azioni che fanno di noi quello che siamo”#WoolRA
– 77% done with Wool Omnibus (Silo, #1), by Hugh Howey: O capperi Jules!!!!
http://bit.ly/1eSxJ3d
– Ora che sono nella mia solita routine posso finire il #WoolRA e continuare il #PPDivRA yayyyyy!!!

@Mirya_76

#WoolRA: “Sapeva che era una follia, che stava lentamente impazzendo, ma l’unico momento in cui si sentiva ancora in sé era quando si sedeva dietro al server vuoto, con il microfono davanti alle labbra, le cuffie che rendevano ovattato il mondo attorno a lei collegandolo con un filo sottile a un altro che ospitava la vita.” Questi Romeo e Giulietta mi inteneriscono.

#WoolRA: “«Chi è il vicesceriffo Roberts? Nel silo non c’è nessun vicesceriffo Roberts!» La capacità che ha quest’autore di creare la tensione narrativa è strabiliante.

#WoolRA: “Le sensazioni forti erano meglio di quelle indefinite. Le piacevano le cose che poteva capire.”

#WoolRA: “La sua voce lo saziava come il cibo non era in grado di fare.” E poi, dal nulla, questi scorci di poesia.

#WoolRA: “Sono le nostre azioni che fanno di noi quello che siamo.”

#WoolRA: “Si può conoscere qualcuno soltanto dalla voce, da quello che racconta della sua infanzia? Forse sì.”

#WoolRA: “«Benvenuto nell’Operazione Cinquanta dell’Ordine Mondiale, Lukas Kyle.»” Cinquanta? E le altre quarantanove?

#WoolRA:”«…Non credo di essere mai stato solo» Per non parlare di queste chiusure di capitolo, che ti costringono ad andare avanti.

#WoolRA: “«Queste sono prigioni. Gabbie, non case» disse, indicando le pareti della stanza. «Non sono state costruite per proteggerci, ma per costringerci ad accettare la loro visione.»”

#WoolRA: “«A volte, per mantenere un segreto si deve uccidere.»”

#WoolRA: “«Ci hanno resi pedine di questo gioco in cui, se qualcuno infrange le regole, tutti muoiono con lui. Vivere secondo le regole, rispettarle, significa invece soffrire.»”

#WoolRA: “Accanto a lei il corpo di un uomo che aveva cercato di aiutarla, un uomo che era sopravvissuto a tutto quello che aveva dovuto subire da quel mondo malvagio, ma non al suo arrivo.” L’ho detto io che Jules è la Fletcher. Dove arriva lei muoiono tutti.

#WoolRA: “Tutte le stelle e tutti i libri dell’universo sarebbero stati inutili se non ci fosse stato nessuno a guardarli.”

#WoolRA: “Ma Lukas avrebbe dovuto aspettare. Lui era al sicuro.” Dimentichi che sei la Fletcher?

#WoolRA: “Lui era il virus. Se avesse pronunciato le parole sbagliate, tutti quelli che conosceva sarebbero morti. Anche Juliette aveva percorso quella strada, e per lo stesso motivo. Lui le credeva, le aveva sempre creduto, non aveva dubitato per un attimo della sua innocenza, ma solo adesso capiva veramente.”

#WoolRA: “Juliette si era ripromessa di non amare più di nascosto, di non amare più nessuno. Quella volta però era ancora peggio: aveva mantenuto il segreto sul suo amore anche con se stessa.” Ma quanto sono dolci?

#WoolRA: “«Penso che tu abbia ragione» disse alla piccola Elise, prendendo la radio. «Credo proprio che andrà tutto bene…» Stupenda chiusura. E ora non vedo l’ora di leggere il secondo volume. Wool mi ha conquistato, l’idea è fantastica e agghiacciante, i personaggi riuscitissimi e convincenti, e malgrado la lunghezza il libro non è mai lento, perché gli avvenimenti sono infiniti e le possibilità altrettante. Davvero un ottimo libro.

@KiaDalpi

#WoolRA cominciamo l’ultima settimana 🙂

#WoolRA “Aspetta un attimo! Chi è il vicesceriffo Roberts?Nel silo non c’è nessun vicesceriffo Roberts” oooh merda 🙂

#WoolRA “E Walker capì che sarebbe stato mai più” no eh..no!

#WoolRA “Ben presto un altro tipo di pressione prese il suo posto” mamma che ansia.. *spegne il kobo e si ripiglia*

#WoolRA oddio hanno trovato la frequenza di Jules

#WoolRA oh merda..chi cacchio c’è nel silo???

#WoolRA ma..ma..non può finire cosi O.o

@ciaradh_

#WoolRa Capitolo 54, ho i brividi :/

sceriffo roberts…altro siloo! Vai così #WoolRA

Lukas e Jules! Li voglio insieme ú.ú #WoolRA

#WoolRA “La sua voce lo saziava come il cibo non era in grado di fare.”

#WoolRA “nella tuta non c’era più pressione.” Oh merda..che diavolo sarà successo a Solo?

#WoolRA ” per un istante rimasero come paralizzati. Avrebbero riconosciuto quella voce tra mille.”

#WoolRA “Eravamo gli unici a sapere…perché siamo stati noi a farlo.”

Ma chi diavolo c’è in quel silo oltre a Jules e Solo? :S #WoolRA

#WoolRA “il mio nome è Jimmy…e non credo di essere…non credo di essere mai stato solo” #ansia

#WoolRA E’ finito e io non riesco a capacitarmene…sono senza parole!

 

E’ stato bello essere arrivati fino alla fine, qualsiasi cosa vi abbia regalato con le mie ciarle (che sia un sorriso o la voglia di sfanculizzarmi) “Uno è lieto di poter servire!” (cit)
Per tutto il resto, imposta la voce alla Renato Zero “Grandiiiiiiiiiiii… Vi Amooooooo…. non dimenticatemiiiiiiiiii”

Precedente #WoolRA terzo riassunto Successivo Madeline Hunter Per vendetta per amore (The Seducers #1)