Madeline Hunter Per vendetta per amore (The Seducers #1)

206089 Inghilterra 1818

Un uomo in cerca di rivalsa, una giovane in cerca di riscatto. Insieme sfideranno ogni ostacolo.
Daniel St. John è un uomo severo e misterioso con un terribile passato alle spalle: un passato che riguarda la sua famiglia e il modo in cui è stata distrutta. Colpevole del disastro è Andrew Tyndale, di cui St. John intende vendicarsi a ogni costo. E la sorte sta girando a suo favore… Infatti è diventato ricchissimo rovinando finanziariamente uno dei complici di Tyndale, che però, prima di eclissarsi, gli ha lasciato in “eredità” sua figlia Diane. Non volendo abbandonarla al suo destino, St. John ha provveduto a metterla in una scuola francese e ogni anno le fa visita presentandosi come suo tutore. Ma adesso lei è cresciuta e ha bisogno del suo aiuto per farsi strada nel mondo. Così lui l´accoglie in casa propria, deciso a presentarla in società come una lontana cugina e servirsi di lei come di un´esca per attirare Tyndale. Ma non ha fatto i conti con l´attrazione irrefrenabile che sente quando le si avvicina… Vinceranno i sentimenti o il desiderio di rivalsa?

Primo mi è piaciuto!

Daniel disilluso e tradito,bambino costretto a crescere in fretta, ha vissuto infatti la rivoluzione francese e il terrore. Senza nessuno scopo nella vita che non sia la vendetta (finchè l’amore non lo salva ovviamente). A tratti mi ha regalato più di una risata, e in alcuni momenti ha toccato le corde di questo mio cuoricino babbo. Per un motivo che non dico se no sputtano la trama, si troverà ad essere tutore di Diane. Segni particolari? Diane l’ha etichettato sin da bambina “Uomo diavolo” e… quando fa l’amore pensa in francese 😉

Diane. Orfanella affidata alle cure di Daniel da quando aveva 8 anni. Cresciuta in un istituto per signorine per bene, viene espulsa per colpa di un libro “inappropriato” (detta papale papale un libro Porno!). e così Daniel, che la vuole usare come pedina nei suoi piani di vendetta, la accoglie in casa sua, la affida alle cure della sciancata sorella, fa di lei una Signora pronta per la vita da cortigiana…. di lei è stato affermato

“nel tuo caso innocenza non significa ignoranza”

infatti sin da subito la ragazza mostra intelligenza ed arguzia,mostra che 2+2 fa sempre 4, mostra di avere un cervello e di saperlo usare! Tranne quando si fa abbindolare dal fetente della situazione …Tutti i personaggi di contorno alla storia lasciano un piccolo segno. La contessa avanti coi tempi che ha lasciato il marito farabutto, Andrew Tyndale un lupo cattivo travestito da pecorella (in realtà nient’altro che un vecchio porco!) ,lo “scienziato” idiota, la cortigiana, persino un’insegnante nell’istituto di Diane che in realtà è una maitresse da quattro spiccioli…..

Dall’inizio alla fine la storia mi ha affascinato – intrigato – fatto ridere e sorridere, insomma dall’inizio alla fine non ci si annoia!

Secondo il gioco di @anncleire pleaseanotherbook.tumblr.com Il particolare da non dimenticare: una vestaglia di satin e queste testuali parole

Ne è valsa la pena …”

Precedente #WoolRA Ultimo riassunto! Successivo I still haven’t read #22