Larissa Ione Istinto primordiale (Demonica #11.7)

Mi viene difficile pesare di scrivere qualcosa su questa storia, perchè il genere “demoni” non mi sta molto simpatico in generale…. Se capita di tanto in tanto leggo qualcosa, questa storia i particolare (che fa parte di una serie …) la leggo perchè “obbligata” dalla mia Iss O Pupaz

 33837001La vita di Raze, demone Seminus, dipende letteralmente dal fare sesso con creature femmine. Il problema è che lui non prova nessun desiderio nei confronti delle donne e gli è fisicamente impossibile avere rapporti sessuali con gli uomini. Per fortuna, lui e la sua migliore amica, Fayle, hanno un accordo che lo tiene in vita… ciononostante si sente solo. Trova un po’ di conforto nel suo lavoro di medico al Thirst, un club per vampiri, noto per la propria clientela turbolenta. Il suo mondo ben strutturato cade a pezzi quando incontra un maschio misterioso che gli fa desiderare ciò che non potrà mai avere.
Slake è un assassino abituato a ottenere quello che vuole, e ciò che vuole ora è Raze. Ma desidera anche riprendersi la propria anima, che ha venduto quando era un demone molto diverso. Tutto quello che deve fare è catturare Fayle, una succube fuggiasca, e riconsegnarla alla sua famiglia. Quello che non si aspetta è di rimanere invischiato in una rete di bugie e nella sua attrazione per Raze.
Raze e Slake devono destreggiarsi in un mondo pericoloso per poter stare insieme. Quando la gelosia di Fayle nei confronti del loro rapporto diventa una minaccia mortale, si ritrovano coinvolti in una battaglia non solo per proteggere il loro amore, ma anche per salvare le loro vite e le loro anime.

Allora comincio dicendo che mi è piaciuto il ritmo narrativo, è stato facilissimo ambientarmi nella storia nonostante la mia ignoranza sulla serie, i personaggi sono belli corposi e ben caratterizzati, da punta di vista erotico voto in pagella 7+ …. Insomma per me è SI!

La prima cosa che sin dalle prime righe mi ha dato pensiero (cioè proprio mi sono scervellata) è stato come risolvere il fatto che i Seminus deve per forza fare sesso con le femmine, e quindi non esiste la possibilità gay a meno che non c’è una donna presente? Complimenti per il modo in cui è stato risolto, geniale!

Poi c’è stato più di qualche momento in cui forse forse mi sono leggermente commossa, ma per me è solo colpa degli ormoni sballati 😉 .

Inoltre si sottolineano temi come la mancanza di accettazione e ruoli predefiniti che sono fottutamente ingiusti e ignoranti. Si parla di mancanza di rispetto e tradimento…..

Che poi sti due saranno pure demoni ma mi hanno fatto tornare in mente quel fumetto che leggevo da piccola “geppo il folle“, e poi i capitoli finali sono stati un misto di sorriso e trionfo dell’ammmore alla faccia di tutte le “leggi contro” 

Il particolare da non dimenticare, secondo il gioco di @anncleire, capitolo 16 🙂

Precedente La Pillola #22 Successivo Chiara Venturelli Onde di velluto