I still haven’t read #31

Ciao Ciao a tutti! (E’ ora di cambiare il “ciao bimbi e ciao bimbe” che m’ha un minimo stufato)

Metà della cena è pronta, l’altra metà la preparerò dopo aver scritto il post (so che vi interessano sempre i miei piani casalinghi ^_^), mi rimangono gli ultimi venti minuti da visionare del Pilot preair “Wayward Pines”, segnalato ieri dalla mia dolce Cara, e ancora mica l’ho capito se mi sta piacendo, di sicuro m’intriga abbastanza al momento. Ehhhh lo so che ho millemila tf da recuperare e sono pessima lo so non lo sapessi ma…lo so! –.-)
Ultima comunicazione di servizio “patata ho messo in DL Pomi d’ottone e manici di scopa! Procede con la lentezza di un bradipo ma tanto che fretta c’è? “

Finito? Abbiamo altro da aggiungere che non c’entra nulla con i libri? Umh no mi pare tutto, possiamo procedere oltre 🙂

Nuovo appuntamento con

* Ricordo a tutti che io questa rubrica l’ho scoperta grazie ad @anncleire , e che trovate QUI tutti quelli suoi *

Ed il libro che voglio ricordarmi/segnalarvi questa settimana è…..

21836745Abbi Glines (Rosemary Beach #1) Irraggiungibile

Rush Finlay ha ventiquattro anni, è sexy e arrogante, e nessuno riesce a dirgli di no. Blaire Wynn ha solo diciannove anni, è splendida, innocente e off limits: è figlia del nuovo patrigno di Rush. Quando Blaire, alla morte della madre, lascia la sua fattoria in Alabama e si trasferisce in Florida dal padre che non vede ormai da anni, trova ad attenderla solo Rush, il fratellastro fascinoso e inaffidabile, con cui dovrà trascorrere l’estate. Blaire non è preparata a quel mondo pieno di lusso e tentazioni, e soprattutto a quella potente attrazione, impossibile da contenere, che la trascina verso Rush… Perché la felicità sembra sempre così irraggiungibile?

Ho conosciuto Abbi Glines grazie ai consigli di @annclaire, e QUI potete leggere i miei deliri su questa autrice. Per costei ho anche fatto lo sforzo di leggere in inglese, e meno male perchè ad aspettare che portino in Italia la serie Sea Breeze faccio in tempo a morire vecchia/triste e sola. Letture disimpegnate e ricche di buoni sentimenti e molta dolcezza che sono pane per il mio cuore sempre affamato d’aMMMMMore!

Immaginatevi la mia contentezza a leggere e prendere nota di questa uscita in italiano, a prendere il libro e poi …. abbandonarlo a fare ragnatele nei meandri del mio pc.

Come dicevo all’inizio del post sono pessima… Pessima! Spero di riuscirne a fare lettura prima dell’estate, certo tra un M/M e l’altro… perchè da sto tunnel non ne uscirò mai mai più mi sa 😀

*infila una posa alla Lilly Gruber anni 90* Grazie grazie della cortese attenzione, è sempre un piacere… Ci si legge amici

Precedente Kim Fielding Bruto Successivo ANTEPRIMA RECENSIONE Felicia Watson Alla confluenza di due fiumi