Anteprima Recensione: Cecilia Ryan Il maestro di eleganza

26797476

Quando Beau Brummell, maestro d’eleganza di corte, incontra un bel soldato a un ballo pieno di gente che ha iniziato ad annoiarlo, ha in mente solo una breve relazione e l’opportunità di dimostrare che l’abito fa il monaco. Toby, però, si rivela essere non solo bellissimo, ma anche un amante gentile e generoso e Beau presto finisce con l’innamorarsene. Malgrado all’inizio abbia acconsentito ai piani di Beau per permettergli di divertirsi, il geloso Principe Reggente dà un ultimatum: Toby deve tornare in Francia o qualcuno rischierà l’accusa di tradimento. Sapendo che Toby non ha molte speranze di sopravvivere alla guerra, Beau inizia a sprofondare nella depressione e nei debiti. È sicuro che lui e Toby non si rivedranno mai più…


Storia di un uomo veramente esistito, Giorgio detto “Beau” Brummel/nelle grazie del principe Prinny/e maestro di eleganza della buona società … L’uomo che ha insegnato ai nobili a lavarsi!

Tutto il resto è un romanzo di fantasia, eppure alla fine del libro io ci spero che sia finito veramente così.

Beau, che si racconta in prima persona, detta legge in eleganza, si intrattiene con i piaceri della buon società ed è appoggiato dal Principe. Ma un giorno nota ad un ballo Toby, soldato ed eroe di guerra. Da qui, una scommessa di Beau con Prinny nasce la storia, a Beau comunque interessava soltanto farsi “una rotolata”.

Tra momenti di piacere e la frequentazione del mondo bello, Beau pian piano scopre la bellezza di avere un vero amante, la bellezza dell’innamorarsi. E Toby stupisce ed innamora con il suo essere semplice e sincero e senza fronzoli.  E per capriccio e gelosia del principe scoprirà anche il dolore della perdita dell’amore, un lutto!

A questo punto della storia Alvanley, che dimostrerà amicizia vera, che sarà un angelo custode, un prode cavaliere senza macchia, e per un lungo momento io li ho shippati molto moltissimo. (io spero in un libro su Alvanley *___*)

Ascoltare Beau raccontarsi nel suo percorso buio e decadente fino al finale dolce e romantico e tenero e bello, è stato come fare una chiacchierata intima con qualcuno che raccontandosi alla fine lascia qualcosa di bello!

Il particolare da non dimenticare, secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ un grazioso cottage in Provenza

Precedente TAG Sfoglia il libro e predici il futuro Successivo J.R. Loveless Dolcemente

Un commento su “Anteprima Recensione: Cecilia Ryan Il maestro di eleganza

  1. Pingback: Cecilia Ryan | smemoranduM/M

I commenti sono chiusi.