Francesca Bufera Cursed Clover (Clover #2)

43313113“Solo due di loro sono fatti per stare insieme”.
Il momento non può più essere rimandato: Christian ha legato il proprio futuro a Will, Tyler e Harry, e per il loro bene dovrà infine decidere se continuare con una vita d’ombra, oppure uscire allo scoperto. Una nuova minaccia legata al suo passato incombe sulla città di Cardenal: Griffin, il Raspide dell’Attrazione, prossimo a gettare una maledizione che cambierà le carte sul tavolo per sempre. Mentre il cuore della città, il Clover, continua a essere scenario delle loro vite, tutti dovranno fare i conti con i propri desideri più sepolti e raccogliere il coraggio di affrontarli alla luce del sole.

“Cursed Clover” è il seguito di “Clover“, della stessa autrice, e secondo libro della saga.

Pensieri a caldo:
– Nel suo complesso questo seguito mi è piaciuto abbastanza: Succedono moltissime cose e questo mi ha permesso di non annoiarmi. Di contro, ad essere del tutto sincera, in alcuni momenti lo avrei preferito meno “pieno”…. Mi sarebbe piaciuto che certe scene o certe informazioni fossero diluite oppure assenti proprio (ma questo è una preferenza personale)
– Il tutto riprende da dove si era interrotto Clover, quindi vediamo le conseguenze lasciate dal “capodanno degli Spiriti”:
a. Il cattivo River che cerca di riorganizzarsi cercando alleanza; il nuovo, e più affascinante, Cattivo della situazione: il Raspide Griffin (a sua volta in combutta con 🤐
b. Christian che fa i conti con tutto quello che è successo (e devo dire con rammarico che se l’ho amato nel primo libro per questa sua aria innocente e calimerosa a sto giro mi ha delusa. Mi aspettavo una crescita e una maturazione che non c’è stata! Christian per te solo “mi stai diludendo, vuoi che muoro?” in loop finchè non scegli di tirare fuori la testa dal culo e crescere!)
c. Will, su di lui partivo già con pregiudizio perchè l’ho odiato a prima vista. Di ciò sono stata consapevole e quindi mi sono detta “kikka ragiona e cerca di vedere quello che chi ama Will vede”. Niente so troppo orba perchè se prima lo odiavo adesso lo creperei ebbasta senza appello! Ha ragione Harry  Spades quando gli da dello psicopatico. Il rapporto tra lui è Christian è …. squilibrato.
d. Harry e Tyler ed io che per tutto il tempo me li sono immaginata alla guida di un’ Impala, pensando, per ora e per il futuro, che la forza sia con voi 🙂
– Nuovi personaggi, una nuova apocalisse, nonno Anemos io ti voglio bene proprio tanto, colpi di scena …..Si arriva al finale con la domanda “e ora? Più di questo che altro può ancora accadere? Come si evolverà la lotta tra cattivi (sono curiosa di vedere che altro davvero possono combinare) e buoni? Quanto ci metterà Christian a riscattarsi ai miei occhi? E a Will verrà almeno l’influenza intestinale? (ti prego Francesca fammi contenta)”….. Lo scopriremo nel prossimo capitolo di questa quadrilogia 😉

Rhys Ford Black Dog Blues (Kai Gracen #1)

Finito ieri pomeriggio, profondamente soddisfatta e anche un pizzico in difficoltà nel trovare le parole giuste …. Però adesso, mangiucchiando un kinder bueno ci provo a scrivere 🙂

36353234 L’elfo reietto Kai Gracen è convinto di aver esaurito il suo karma positivo quando uno Stalker umano vince la partita di poker in cui Kai è stato messo in palio e lo prende con sé. In seguito alla violenta fusione tra la Terra e l’Underhill, la razza umana e quella elfica si ritrovano a vivere in un mondo caotico e infestato da mostri, e gli Stalker sono gli unici disposti ad accorrere quando all’orizzonte si profilano oscure minacce.
Anche se difficile, quella dello Stalker è una vita che Kai ama: buone ricompense, qualche amico e, soprattutto, è priva di altri elfi che possano ricordargli il suo passato. E poi uccidere i mostri è facile, specialmente perché anche lui è un mostro.
Quando un signore dei sidhe di nome Ryder arriva a San Diego, a Kai viene affidato un incarico per la nuova Corte dell’alba. Sulla carta si tratta di una semplice spedizione lungo la costa durante la stagione degli amori dei draghi, allo scopo di salvare una donna umana incinta in cerca di protezione. Facile, veloce e, cosa più importante, remunerativo. Tuttavia Kai si trova invischiato in una faida familiare all’ultimo sangue dalla quale non ha alcuna speranza di sottrarsi.
Nessuno si è mai arricchito facendo lo Stalker. Anzi, pochi di loro arrivano alla vecchiaia, e sembra che Kai non farà eccezione.
 

A) Lo stile narrativo coinvolgente e avvolgente, la meravigliosa sensazione di sentirmi parte integrante della scena, di vivere in prima persona le scene …
Ottimo il ritmo, un applauso alle scene d’azione che mai nemmeno una volta mi hanno dato la sensazione di ammmereganata 🙂

B) Kai Gracen, il mio nuovo eroe. Un personaggio fantastico, un carattere forte e testardo, una linguaccia sempre pronta, lamentoso come un bambinetto dell’asilo che riesce a starmi simpatico da morire. In più aggiungete un passato doloroso che tornerà a tormentarlo prepotentemente (e lungi da me spoilerare che Kai è nato per vincere e vincerà!!!)

C) la componente romance è quasi assente, e non se ne sente davvero la mancanza tra l’altro, anche se io faccio un tifo spudorato per Ryder (il signore della corte che non solo assumerà Kai per portare a termine una missione ma in questa lo accompagnerà anche. Tra i due sbotta una bella chimica 🙂 )

D) Pericolosi mostri,i personaggi secondari, i draghi nella stagione degli amori, Oketsu 🙂 , il tema parenti infami (volevo dire alla cara Sebac che mi sono seduta sulla riva del fiume e aspetto di vederne passare il cadavere!), magie elfiche …..In definitiva una storia ricca di potenziale del quale non vedo l’ora di leggere il seguito

Il particolare da non dimenticare (secondo il gioco ideato da @anncleire) continuo a dirmi che dovrei scegliere il cerchio di sale… Ma ho voglia di scrivere solo e soltanto il carattere battagliero di Kai

Francesca Bufera Clover

32258279Tre uomini sono nel destino di Christian Airman: Will, un poliziotto dagli occhi di ghiaccio, Tyler, un chitarrista rock dalla sorprendente tenerezza, e Harry, un giovane che vive di espedienti e della sua pessima reputazione. Per un ragazzo timido, inesperto e appena trasferito da un’altra città, la situazione è inquietante ma a suo modo promettente, se non fosse per il segreto che Christian non può confessare: un potere che da sempre gli scorre nel sangue. Nessuno può davvero capire il suo «problema», nessuno può aiutarlo, ed è una vita che fugge. Ma a Cardenal, California, sembra che i suoi guai siano destinati solo ad aumentare: la città è infestata da spiriti predatori e lui è tra i pochi che sa come vadano affrontati. Mentre la rete di amicizia, ostilità e passione che lo lega a Will, Tyler e Harry si fa sempre più intricata, e il locale che frequentano, il Clover, diventa il centro di una guerra fra mondi, Christian dovrà scegliere da che parte stare. In più di un senso.
Gli spiriti vivono attorno a noi e dentro di noi. Scegliere e scegliersi sono le battaglie più importanti che possiamo ingaggiare. Questo romanzo magico e straordinariamente autentico, che divampa di avventura, sensualità, divertimento e tensione, è una grande storia di formazione, d’amore e di amicizia intrisa dell’unico vero potere: quello di credere in se stessi.

Dovendo scegliere una musica adatta a Christian sceglierei “Winter Wind” Craig Linder, la sto ascoltando ora  mentre provo a scrivere il mio pensiero su Clover, e devo dire che l’esplosione finale del brano secondo me si sposa bene con il momento culmine della storia…..

Allora da dove posso cominciare a dire quanto mi è piaciuto questo libro? E’ facile voler bene a Christian, per questa sua aurea da calimeropiccoloenero che lo avvolge. Porello tutte a lui accadono e sempre nei momenti in cui non dovrebbero accadere. Christian che trasmette sin da subito questa voglia di proteggerlo e di aiutarlo, anche se apparentemente sembra un pazzo. Innocente e insicuro, che si capisce il suo desiderio di vivere il più normalmente possibile e di respingere il suo potere, colpevole a mio avviso di non darsi da fare per dominarlo questo potere.
Christian che più di una volta avrei voluto scrollare fino a fargli battere i denti perchè… E prendila una cacchio di decisione per una volta in vita tua.

Sui baldi giovani che intrecciano il cammino di Chris, il mio parere è:
Tyler che sin da subito mi conquista: gentile, accattivante, generoso, gioviale, è chitarrista (oh io subisco il fascino 🙂 ), ci prova… Insomma #TeamTyler assolutamente!
Will su di me eserciti il fascino della divisa ma per il resto … io ti picchierei da mattina a sera, davvero ad un certo punto tutta questa idiozia e stronzaggine mi urta. E sinceramente arrivata alla fine madredidiolepadellatechetisfracagnereisuquellatestacciadura!
(rimandato a settembre perchè il picciotto non tira fuori la testa dal culo manco se ne va della sua stessa vita -.-)
Harry, all’inizio mi è sembrato molto il Brian Kinney dei porelli, bocciato perchè di Kinney uno ce n’è e basta! Ma di lui alla fine mi è piaciuto perchè è uno di quei personaggi che va scoperto, spogliato di strato in strato fino a scoprire che sotto sotto c’è un cuore che mi piacerebbe approfondire.

Miglior personaggio, al di fuori del gruppetto sopracitato, Cooper, l’amico di Christian!

Una storia che racconta di cattivi che vogliono conquistare Cardenal e di un picciotto che prevede cose/si barcamena nelle sue insicurezze personali ed affettive, e che magari magari sul finale “cresce” un po.

Una storia coinvolgente, che acchiappa e non molla fino alla fine, brava Francesca!!!

Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è: sono #teamTyler scelgo la ruota panoramica.
Altri particolari possono essere: a casa di Harry (per chi tifa il teamharry) e Christian “bel figheiro” (per chi tifa quel babbano di Will)