Goodbye Party Madeleine Urban Abigail Roux Armi e bagagli (videoletture)

Ciao bellissimi, buon pomeriggio e pure buon tutto quello che vi pare 🙂

Il 20 Novembre esce finalmente Fuoco&Fiamme di Abigail Roux, l’ultimo della serie di Armi&Bagagli, dopo un attimo di silenzio malinconico per quanto mi mancheranno da morire Ty&Zane, vi racconto che per festeggiare io ed altre blogger abbiamo organizzato il blogtour:

In realtà fanno tutto loro io mi limiterò ad accompagnare ogni tappa con videoletture, rigorosamente in pigiama perchè Ty&Zane si meritano questo ed altro, di ogni libro.  La prima lettura Armi&Bagagli 👉https://youtu.be/38G09VE7I9g (buon ascolto spero)

Il calendario:
8/11: Presentazione della serie + Apertura Giveaway Yuko Ichihara – Videolettura 1° libro Testa e piedi tra le Pagine dei libri
9/11 : Cosa vuol dire essere fan della serie Schede dei due protagonisti Feel the book – Videolettura 2° libro Testa e piedi tra le Pagine dei libri.
10/11: 10 buoni motivi per amare Ty e Zane Love is all around – Video lettura 3° libro
13/11: Video lettura 4° libro
14/11: I momenti più belli della loro storia d’amore MM e dintorni, l’altro lato del romance  – Video lettura 5° libro
15/11: Le stranezze di Ty: dalle magliette agli animali selvatici Emozioni fra le pagine https://emozionifralepagine.wordpress.com/ – Videolettura 6* libro
16/11: Quiz: sei più simile a Ty o Zane MM e dintorni, l’altro lato del romance – VideoLettura 7° libro
17/11: Recensione degli otto libri Letture sale e pepe 

Ma non finisce qui…. C’è anche un Giveaway al quale potrete partecipare:
Regole obbligatorie:
– Compilare il form qui sotto inserendo l’indirizzo e-mail per essere contattati in caso di vittoria E mettere “mi piace” alle pagine Facebook di tutti i blog partecipanti e di Triskell Edizioni (link all’interno del form).
Facoltativo per ottenere punti extra:
– Condividere ogni giorno la tappa della giornata in modalità pubblica su uno o più social di vostro gradimento e inserire il link nell’apposito spazio del form.
Il giveaway termina il 17 Ottobre e potrete scoprire il nome del vincitore il giorno successivo direttamente dal form qui sotto.
Tenete d’occhio anche la vostra mail

a Rafflecopter giveaway

Per ora è tutto … A domani con la seconda tappa 😉

Blogtour “Quello che non ami” (Da nemici ad amanti #4) di Anyta Sunday: recensione

Ciao Ciao Bellissimi, da calendario di questo blogtour (del quale a fine post ci sta anche un giveaway 🙂 ):
10/2
M/M e Dintorni, l’altro lato del romance
Reading Rainbow Books
Queer as a Book
10/3
romanceandfantasyforcosmopolitangirls
Emozioni fra le pagine
Letture Sale & Pepe
10/4
Testa e Piedi tra le Pagine dei Libri
Tre libri sopra il cielo
LoveLiveLifeBook
oggi tocca anche a me. Perciò bando alle chiacchiere e spero di riuscire a trasmettervi tutto il bello che questa storia mi ha fatto provare 🙂

36345701Titolo: Quello che non ami
Serie: Da nemici ad amanti (#4)
Autore: Anyta Sunday
Data pubblicazione: 3 Ottobre 2017
Casa Editrice: Autopubblicato
Genere: M/M (Contemporaneo)
Prezzo: €4.99 Formato: ebook
Dove comprarlo: http://www.anytasunday.it/book/quello-che-non-ami/

Rory A. Phillips è stanco di essere tormentato dai fantasmi del passato. Stanco di soffrire come un cane. Stanco di sentirsi sperduto. Ogni volta che “vede” William, il suo migliore amico, fa i bagagli e fugge via in sella alla sua moto. Esisterà un posto in cui scappare per essere libero da lui? Un posto in cui potrà imparare ad amare? Un posto da poter chiamare casa?
Dopo aver perso l’ultimo parente rimastogli, Eric Graham si trasferisce a Wellington per cominciare un nuovo lavoro e una nuova vita.
È solo, se si escludono le ceneri di suo nonno che non si convince a disperdere in mare. L’unica persona che conosce in città è uno stronzo omofobo con cui preferirebbe non avere nulla a che fare, ma non fa altro che imbattersi in lui.
Rory ed Eric, entrambi soli e in lutto, cercano la maniera di andare avanti. Forse il modo migliore è farlo insieme.

Dato di fatto: Eric&Rory mi sono entrati nel cuore, di sicuro sono sul podio delle coppie più belle di sempre.
Il “dato di fatto” entra di prepotenza nel mio personale vocabolario da fangirl sproloquiatrice, inoltre lasciatemi ringraziare di cuore la mia cara Gigia di Queer as book per avermi spinto ad accettare di partecipare a questo blogtour e fare così conoscenza con questa autrice del quale mi prendo l’appunto personale di conoscere di più!

Questa storia è un percorso di accettazione, perdono e nuove possibilità. Per Rory, che con il suo percorso intenso e toccante mi ha emotivamente rivoltato come un calzino, si mi è scesa più di qualche lacrimuccia in certi momenti. Rory è un meraviglioso artista, capace di catturare nei suoi disegni la vita, è un’anima in fuga da se stesso e dal dolore che lo perseguita, è un uomo che non riesce ad accettarsi e vivere la sua sessualità.

I loro occhi si incrociarono. «E va bene… ti senti mai come se non stessi davvero vivendo la tua vita? Come se la stessi solo osservando dal di fuori?»
«Sì. Di tanto in tanto.» Rory annuì. «Ecco, è così che mi sento quando disegno. E un tempo era una cosa buona, perché era un modo per sedarmi e non provare niente. Ci sono state un sacco di volte in cui non desideravo altro, per cui fare ritratti era, sai, una via di fuga.»

Eric invece rimasto solo, a causa della morte di suo nonno unico parente che gli era rimasto, decide di seguire il suo ultimo consiglio: cioè di trovarsi nuovi amici e qualcuno di speciale da amare. Si ritrova così a Wellington con una casa che considera una topaia, un lavoro che odia e la sua lista personale di parole con la F.
Il suo cammino s’incrocia ancora una volta, poichè già nel passato si erano infelicemente incontrati, con Rory.
Con tanta pazienza da parte di Eric, che incuriosito e dalle contraddizioni del ragazzo e desideroso di avere una nuova possibilità di fare le cose per bene, Rory pian piano riuscirà ad uscire dal suo guscio, a tirare fuori il suo malessere. Il suo progresso più bello si vede io l’ho sottolineato in quel momento in cui trova il modo di regalare una gioia ad Eric:

«È per questo che ieri me ne sono andato così su due piedi….. Non so perché non ci ho pensato. Quando hai detto che avresti voluto cancellare il mio dolore, ho capito che anch’io volevo cancellare il tuo. E potevo farlo. Quindi me ne sono andato immediatamente….»

Inoltre una menzione speciale la devo allo zio e alla cuginetta di Rory, anche loro mi sono rimasti dentro il cuore! Il particolare da non dimenticare (secondo il gioco ideato da @anncleire) Un bigliettino attaccato al frigo con un magnete blu.

L’AUTRICE: Anyta Sunday ci racconta di se:
Sono una grande, GRANDISSIMA fan dei romance a “cottura lenta”. Amo leggere storie dove i personaggi si innamorano pian piano. Alcune delle situazioni di cui preferisco leggere e scrivere sono: da nemici ad amanti, da amici ad amanti, e ragazzi che proprio non vogliono saperne di cogliere i segnali.
Scrivo storie di vario genere: romance contemporanei con una buona cucchiaiata di angst, romance contemporanei spensierati e, a volte, persino storie con una spruzzata di fantasy.
E la trovate —> Author website | Facebook | Twitter

a Rafflecopter giveaway

Blog Tour “Ritrovare Kyle” di Sawyer Bennett – playlist

Ciao bellissimi, io sto bene e mi sto godendo l’estate e così lo stesso spero per voi!
Oggi vi riunisco qui, te freddo e ciambelle (perchè dovete saperlo che le ciambelle sono il tormentone della mia estate), per la nuova tappa di questo blogtour + giveaway:


Calendario Blogtour:

Prima tappa: 12 Agosto – Lettrice di sogni – Intervista all’autrice e apertura del giveaway
Seconda tappa: 17 Agosto – Leggere è magia e Un angelo caduto blog – Estratto
Terza tappa: 21 Agosto –
Stamberga d’inchiostro – Personaggi
M/m e dintorni, l’altro lato del romance – Presentazione del romanzo
Quarta tappa: 24 Agosto – Testa e piedi tra le pagine dei libri e The Enchanted Library  – Playlist
26 Agosto – Proclamazione del vincitore del giveaway sul blog Bookstoread
Quinta tappa: 28 Agosto: LoveLiveLifeBook , The reading’s love Blog, Leggendo Romance – Recensione in anteprima.

Regole per il giveaway:
1. Mettere mi piace alla pagina Triskell Edizioni https://www.facebook.com/TriskellEdizioni
2. Condividere l’evento (https://www.facebook.com/events/197568017446918/) sul vostro profilo, facendo attenzione che la privacy sia impostata come “pubblica”.
3. Lasciare un commento all’evento che conferma la partecipazione e aggiungere il link della condivisione.
A ciascun partecipante che posterà nell’evento rispettando le regole scritte sopra sarà assegnato un numero, e l’estrazione
del vincitore avverrà tramite il sito random.org
Il nome verrà annunciato il 26 Agosto sul blog Bookstoread (http://bookstoread.altervista.org/). Il vincitore potrà richiedere la copia omaggio scrivendo a [email protected]triskelledizioni.it specificando il formato preferito (mobi, epub, PDF).

Ordunque veniamo a noi,dopo aver letto la storia (fra qualche giorno leggerete il mio pensiero su tutto ciò) la playlist che ho scelto è la seguente, buon ascolto 😊:
Per Kyle: The White Buffalo & The Forest Rangers – Come Join the Murder , Forgotten Voyage di Lindsey Lindsey Stirling
Per Jane: Paola Cortellesi, Laura Pausini e Arisa “Il trio Lescano” ed anche Ingrid Michaelson – locked up
Per la loro storia d’amore: Turn Me On di Norah Jones, Chayanne extasis (questa è per il mio particolare da non dimenticare) , e anche Joan Armatrading This Charming Life
Infine non posso non dedicare una canzone alla bellissima amicizia di Miranda e Jane: Where does the good go – Tegan and Sara 

Ho chiesto un consulto, chiacchierando della storia, alla mia cara Iss O Pupaz, ed ecco cosa è venuto in mente a lei: Lifehouse – You And Me, The Fray – You Found Me, GLEE- Full Performance of Listen to your heart (che a lei piace in questa versione)
ed anche Goo Goo Dolls – “Iris”

Mi pare tutto, ma forse no (nel senso che magari avrei altre mille canzoni da proporre), sono curiosa di leggere la playlist della mia compagna di tappa 😊…. buona fortuna a tutti per il giveaway e soprattutto buona lettura.
Noi ci si legge
Immagine di gif

Blog Tour “Butterfly Tattoo” di Deidre Knight! Prima tappa: Estratto

Ciao Bellissimi 🙂
siamo qui riuniti non per sclerare che oggi è lunedì (caffè e tortine di mele per curare il mal di lunedì, grazie 😉 ), non per sottolineare che è l’ultima settimana di maggio e che quindi mancano 209 giorni al natale, non per … Basta kikka smettila di cianciare e di a tutti perché siamo qui! (Che tra l’altro c’è pure il titolo che lo svela perché siamo qui, quindi per favore ….)

Siamo qui per celebrare l’uscita targata Triskell ,il 9 giugno, “butterfly tattoo” di Deidre Knight.
Con un signor blogtour
in 4 tappe:
Prima Tappa: 29 Maggio Testa e Piedi Tra le Pagine dei Libri – estratto
Seconda Tappa: 1 Giugno Io Resto Qui a Leggere – Presentazione dei personaggi
Terza Tappa: 5 Giugno Lo Scrigno delle Letture – Recensione in anteprima.
Quarta Tappa: 9 Giugno Stamberga d’Inchiostro – Intervista con l’autrice

Mi sono incuriosita di questa storia sin da quando ho letto la Trama:
Proprio quando l’oscurità sembra ormai perenne, il destino riporta la luce.
Michael Warner è scivolato in una sorta di intorpidimento mentale da quando il suo compagno è stato ucciso da un autista ubriaco. Con l’avvicinarsi dell’anniversario dell’incidente, la sua sofferenza diventa sempre più soffocante. Eppure deve riuscire a trovare una via d’uscita dal labirinto di dolore e di segreti così da riprendere a vivere per la loro giovane figlia, che lotta contro il senso di colpa per essere sopravvissuta allo schianto.
Dall’oscurità giunge una voce, un’ancora di salvezza che non si sarebbe mai aspettato di trovare: Rebecca O’Neill, produttrice esecutiva dello studio cinematografico nel quale Michael lavora come elettricista.
Rebecca, un’ex celebrità rimasta ferita in seguito all’attacco di un fan pazzo, si è ritirata dalle scene, certa che nessuno potrà mai guardare oltre il suo aspetto sfigurato. La scintilla tra lei e Michael giunge inattesa, così come il legame quasi mistico con la figlia.
Per la prima volta, tutti e tre si trovano costretti a esaminare le loro cicatrici alla luce dell’amore. Ma fidarsi è difficile, soprattutto quando non sei sicuro a cosa credere quando ti guardi allo specchio. Alle cicatrici? O alla verità?

 L’estratto che ho scelto per voi, un passaggio che mi ha colpito:

Ho temuto questo giorno per settimane, forse anche mesi. Ora che è arrivato il momento, però, non sembra avere tutto il potere che temevo avesse. No, è solo un insignificante e ordinario sabato. Afoso e caldo per essere fine maggio, con un sole mattutino velato che mi sta già facendo sudare, ma è strano come tutto sembri assurdamente normale. Normale, se Andrea e io non stessimo andando in macchina da nonna Richardson a far visita alla tomba di famiglia in occasione del primo anniversario della morte di Alex. E se non dovessi rivedere sua sorella, Laurel, per la prima volta da quando lo abbiamo seppellito. È passata molta acqua sotto i nostri ponti da allora, miei e di Laurel, e non è stato piacevole per nessuno dei due.
È strano pensare che era mattina presto, proprio come adesso, quando Alex si è fermato in cucina prima di uscire per andare a lavoro e mi ha detto per l’ultima volta: “Piccolo, ti amo.”
Che cosa l’aveva fatto tornare indietro? Andrea era già in macchina, la borsa già in spalla, e lui si era fermato. Ci dicevamo spesso quelle cose, anche se di solito non quando era già mezzo fuori dalla porta. Voleva tanto che lo sentissi un’ultima volta, voleva che lo sapessi. Per il resto della mia vita, vedrò il sorriso che mi ha rivolto mentre si allontanava.
Chi avrebbe mai pensato che un singolo giorno potesse cambiare tutto così profondamente? È quella cosa della distorsione temporale, come ho detto a Rebecca. A volte è come in quel film, Ricomincio da capo, con me che lo guardo andare via ancora e ancora, solo che c’è un finale diverso ogni volta. Come lo vorrei.
Anche se stiamo tornando nella sua città natale per una triste ricorrenza, sono ancora determinato a rendere la visita speciale per Andie. Ecco perché stiamo prendendo questa strada costiera anche se è leggermente più lunga. È una bella giornata e mi piaceva l’idea che potesse vedere l’oceano per buona parte del viaggio e, anche se lei non è molto loquace, il suo viso si illumina non appena la spiaggia appare a lato della 101. Ha sempre amato l’oceano, sia che si tratti di Santa Cruz o di quello fuori casa di Casey a Malibu. Adora stare in spiaggia, esattamente come lo adorava suo padre.
Non appena raggiungiamo la cima di una piccola collina, figure scure simili a squali appaiono in acqua, un gruppo di loro ondeggia sulle tavole. «Guarda,» indico. «Surfisti.»
«Ma è presto.» Lei arriccia il naso mentre guarda l’orologio del cruscotto. Le sette di un sabato mattina. Non l’orario che sceglierei io per remare nel freddo del Pacifico, strizzato nella mia muta.
«Ehi, sai cosa diceva sempre papà,» le ricordo con un sorriso, e lei termina la frase per me: «Le onde migliori non dormono mai!» Entrambi ridiamo, ricordando, e il mio cuore batte un po’ più veloce alla pura gioia di farla sorridere.

e le mie aspettative si sono ulteriormente alzate…
Dal post dove potete trovare tutte le info per il pre order vi sottolineo questo passaggio “Butterfly Tattoo è un romanzo insolito, e tratta in modo approfondito argomenti come il superamento di un lutto e di un’aggressione, la voglia e il timore di tornare a vivere nonostante il senso di colpa o la paura, la difficoltà di comunicazione con una bambina sopravvissuta alla morte del padre. È un romanzo di narrativa romantica, certo, ma più “complesso” per certi versi”

Bene per il momento questo è tutto. Buon blogtour a tutti, buon lunedì, buon tutto quello che vi pare ….Noi ci si legge 🙂

Blogtour & Giveway “Naufraghi” di Dawn Blackridge : Ultima tappa: Playlist e proclamazione del vincitore del giveaway

14650234_10211012296452218_5949044883894072062_n

Ciao ciao a tutti :), finalmente sono arrivata anche io con la mia tappa finale, più proclamazione vincitore, di questo blogtour :), il mio pensiero sulla storia lo troverete qui ,e questa mia tappa sarà musicale!
Infatti a proposito di musica, appena finito di leggere questa storia mi sono fatta sfacciata, me timidina, ed ho contatto Dawn per chiacchierare un po con lei,molto gentilmente ha risposto a qualche mia domanda 🙂

le canzoni preferite di David&Simon? Per quanto riguarda David e Simon e le loro canzoni preferite, azzarderei del classic rock, che è quel che piace a me, tipo Pink Floyd, U2, Genesis, cose così
La tua di musica preferita? La mia musica preferita è il rock classico, la mia radio è sempre e solamente sintonizzata su Virgin Radio.
Ascolti musica mentre scrivi? Quando scrivo non ascolto mai musica, dato che appena c’è una canzone che mi piace mi metto a cantare e la cosa mi distrae troppo
(i vicini ascoltano estasiati, al contrario dei miei che si lamentano sempre per le loro orecchie 😉 )

(emh emh…. hozier – take me to church ,pare che musica e video abbiano nutrito la mente della nostra Dawn per storie future!Ma io non vi ho detto niente 😉 )

Ora venendo alla colonna sonora del libro secondo me, vi propongo
Ed Sheeran – Make it rain come unico thema di tutta la storia, specie quando accade che l’ex di David scappa dal carcere, e quella notte in particolare:

Lui mi strinse di nuovo a sé, senza dir nulla, e restammo così, abbracciati nel mezzo della stanza, respirandoci a vicenda, finché non mi fui calmato abbastanza da salire le scale per andare in camera.
Coricati nel buio ci tenevamo stretti, io appoggiato al torace di Simon. Sentire il battito del suo cuore mi stava calmando, anche se ero ancora troppo agitato per dormire. Lui sembrò accorgersene, perché iniziò a lasciarmi dei baci lievi sulla fronte, mentre con le mani mi carezzava la schiena. Quando sollevai il viso le nostre labbra si incontrarono e cominciammo a baciarci sul serio.
Lo volevo da morire ma, ancora di più, volevo che lui volesse me. Volevo sentirlo dentro di me, anche se in quel modo lo avevamo fatto raramente. Non riuscivo a fermare le mie mani, lo toccavo dappertutto per provare a me stesso che fosse davvero lì con me, vivo, e non se ne fosse andato per sempre come avevo creduto ore prima. Simon sembrò capire la mia frenesia e mi lasciò fare, lasciò che lo annusassi, che lo mordessi, che lo leccassi ovunque, che adorassi ogni centimetro del suo corpo, finché non ricominciai a piangere come un idiota, il viso premuto nel suo collo.
Senza dirmi nulla mi prese il volto tra le mani e mi asciugò le lacrime. Poi scivolò lungo il mio corpo. Adesso era lui a farmi tutto quello che aveva appena ricevuto da me, e io iniziai a calmarmi. Sapeva quello che volevo, sapeva di cosa avevo bisogno in quel momento. Mi preparò dolcemente e quando entrò in me fu una liberazione da tutti i fantasmi che mi avevano circondato durante la giornata. È qui, è con me, è vivo erano le uniche cose a cui riuscivo a pensare, e me le ripetevo nella mente mentre i nostri corpi si muovevano in perfetta sincronia, finché raggiungemmo l’orgasmo insieme.
«Ti amo da morire, David, e vorrei restare dentro di te per sempre,» lo sentii mormorare.
«E allora fallo, non te ne andare,» risposi stringendolo a me.
Era tutto perfetto e ci addormentammo tenendoci stretti.

E adesso vi riassumo il blogtour fino a qui:
Prima Tappa: 20 Ottobre Letture Sale e Pepe – Citazioni e partenza del giveaway
Seconda Tappa: 27 Ottobre Romanticamente Fantasy – Presentazione dei personaggi
Terza Tappa: 3 Novembre Leggere è Magia – Intervista all’autrice
Quarta Tappa: 10 Novembre Tre Libri Sopra il Cielo – estratto
Quinta tappa: 17 Novembre Testa e Piedi tra le Pagine dei Libri – Playlist e proclamazione del vincitore del giveaway.
E le regole del giveaway:
1. Mettere mi piace alla Pagina dell’autrice
2. Condividere l’evento sul vostro profilo (link evento), facendo attenzione che la privacy sia impostata come “pubblica”.
3. Lasciare un commento all’evento che conferma la partecipazione e aggiungere il link della condivisione.

E finalmente il nome del vincitore …….

15086318_1730549167265307_1667056705_n
In bocca al lupo a tutti 🙂
15057830_1730549203931970_754085677_n
Rullo di tamburi per favore……
15134434_1730549293931961_1637951276_n
Barbara Sesana, applausi e felicitazioni 😀

Noi ci si legge Immagine di kikkasole

Blog Tour Elias di Erin Keller Playlist e proclamazione del vincitore del giveaway

30303634 Thomas Doyle, dopo la morte del compagno, vive una vita a compartimenti stagni fatta di lavoro e di incontri notturni con corpi senza nome. È una vita di solitudine che gli lascia fin troppo tempo per pensare e per rimpiangere. Eppure, nonostante tutto, la custodisce gelosamente. 
Ecco perché quando Elias Byrne, che sembra spuntare dal nulla e provenire dalle sue zone d’ombra, irrompe con prepotenza nella sua quotidianità, Thomas si ritrova a fare i conti con una serie di sentimenti ambivalenti, sentendo la necessità di respingere quel ragazzo tormentato, ma al tempo stesso nutrendo lo strano desiderio, difficile da accettare, di unire le loro solitudini. 
Il mio pensiero su questa storia sta qua —> http://solekikka.altervista.org/erin-keller-elias-landmeadow-1/ 

Musica, ogni fatto particolare della mia vita in genere ha una colonna sonora. A volte mi capita di scegliere una canzone per determinate parole o per il suo significato (non racconterò che per esempio “tutto da rifare” di Caterina Caselli è per la fine del mio primo amore 🙂 )
Anche per i libri che leggo, e che mi rimangono nel cuore scelgo una colonna sonora, e quindi sarò gentilissima, perchè gentile è il mio secondo nome 😉 , e condividerò con voi la mia playlist personale per questo libro….. Pronti? Iniziamo!

Subito al Capitolo 1 incontriamo Thomas alle prese con uno dei suoi attacchi di panico …. ad un certo punto la voce di Elias:

“….Thomas scese dall’auto, lasciando che la pioggia gli inzuppasse gli abiti e gli bagnasse il viso. Sollevò il volto al cielo e aprì la bocca, inspirando ed espirando, stendendo le braccia ai lati, tirando i muscoli, cercando di pensare a tutto fuorché alla morte. Ruotò un paio di volte su stesso, continuando a prendere profonde boccate di aria e acqua. La pioggia gli inumidì i capelli castano chiari e il viso pallido, gli scivolò nel colletto della camicia azzurra e scese sul petto, lasciando scie di freddo che gli fecero accapponare la pelle e lo distrassero dall’oppressione che sentiva. «Ecco, passa dai…» mormorò allentandosi il nodo della cravatta scura…. Ma era solo. E lo era anche in quel momento. Era solo, aveva paura di essere sul punto di morire e non aveva nessuno da chiamare. «Cosa fai? Lo sciamano sotto la pioggia?»….”

“Andare” Ludovico Einaudi: c’è una struggente malinconia che ben si sposa con la pioggia, un crescendo che ben si sposa con lo stato d’animo di Thomas in questo momento, del suo bisogno di aggrapparsi con disperazione a qualcosa pur di non precipitare nel panico, di quell’allentarsi il nodo della cravatta…. Perchè secondo me sottolinea anche la voce di Elias che ad un certo punto arriva a spezzare la tetraggine dei pensieri persi di Thomas!

Per risaltare tutte le loro interazioni, il modo in cui Elias prima lo travolge e poi sfugge, le paure e i muri che ci sono da buttar giù: “Take Five” Dave Bruback!
Ho messo un segnalibro a capitolo 8 esattamente da queste parole in poi

“Elias rise e strinse le gambe attorno alla sua vita.
«Non sei gentile, sai?» mormorò mellifluo mordendogli il lobo. «Prima spogliamoci almeno.» Thomas si staccò dalla porta e camminò fino alla camera da letto, trasportando Elias prima di lasciarlo cadere sul materasso e salire sopra di lui, quasi senza lasciargli il tempo di rendersi conto di dove si trovasse…”

E la musica che ho scelto per la prima volta che fanno l’amore e per il subito dopo: Jazzango – l’abbandono
Per Elias e il suo abbandono e la fiducia che concede a Thomas, non tanto per l’atto fisico in se ma per l’emotività. Elias butta giù tutte le maschere e si dona. E quando subito dopo si addormenta nel letto di Thomas, secondo me c’è una dolcezza talmente grande, Elias si rannicchia e si addormenta, la bruttura della sua vita FUORI dalla porta e da quel letto!

Ed infine non posso non scegliere che Hoppípolla (che tradotto in italiano vuol dire “saltando nelle pozzanghere”) dei Sigur Ros
Come un inno e una promessa! Che a Elias non toccheranno mai più brutture, che qualsiasi pozzanghera incontreranno Elias&Thomas tenendosi per mano a salteranno insieme!

Questa era l’ultima tappa di un blogtour + giveaway che si è svolto durante il mese di agosto:
Prima Tappa: Aria e Parole – Recensione e partenza del giveaway
Secondo Tappa: Romanticamente Fantasy – Presentazione dei personaggi e citazioni.
Terza Tappa: Tre Libri sopra il Cielo – estratto
Quarta Tappa: Letture Sale e Pepe – Intervista all’autrice.
Quinta Tappa: Testa e Piedi tra le Pagine dei Libri – playlist e proclamazione del vincitore del giveaway.
Regole del giveaway
1. Mettere “mi piace” alla pagina dell’autrice:
https://www.facebook.com/erinekellerautrice/?fref=ts
2. Condividere l’evento (link all’evento quando sarà creato) sul vostro profilo, facendo attenzione che la privacy della condivisione sia impostata su “pubblica”.
3. Lasciare un commento nell’evento, scrivendo “Partecipo” e aggiungendo il link della condivisione.

Quindi ora sono pronta a dichiarare il vincitore…. Ruuulloooo di taaaamburiiii …..

14218212_1734967460098860_539336680_n
il 26 Dawn Blackridge , complimenti ^_^ Mi raccomando contatta Erin per ritirare il tuo premio

Noi ci si legge 🙂