Lisa Henry, J.A. Rock Il mercante di morte (Playing the Fool #2)

39582464Tutto è lecito in amore e in guerra.
C’è del marcio nell’Indiana. Quando il truffatore Henry Page decide di investigare personalmente sulla morte di un anziano paziente in una casa di cura, lo fa in perfetto stile shakespeariano: travestito da donna.
L’agente dell’FBI Ryan “Mac” McGuinness ha ben più di cui preoccuparsi che non l’ultima folle idea di Henry: qualcuno sta cercando di mandargli un messaggio, sotto forma di cadavere con due pallottole in corpo. Mac deve riuscire a capire chi lo vuole incastrare prima che venga sbattuto in galera e, di certo, non ha tempo per le bravate di Henry. Inoltre, forse riuscirebbe a concentrarsi meglio se Henry non fosse così dannatamente deconcentrante con vestitino corto e parrucca.
Ma quando Mac scopre che Henry gli ha tenuto nascosto un segreto che lega i due casi, deve trovare il modo di restare dalla parte della legge mentre potrebbe essersi innamorato dell’uomo sbagliato.

Dove eravamo rimasti? Sul più bello (cioè quando Mac ed Henry decidono di sbrogliare la matassa della loro attrazione Henry riceve una telefonata da Vi e molla Mac), si riprende esattamente da qui!

Incontriamo Vi,il legame che ha con Henry, il fardello che gli grava addosso, moltissimo di quello che si nasconde dietro le sue maschere. Henry si improvvisa investigatore, e siccome è lui lo fa in modo teatrale, travestendosi da donna.

Dall’altra parte l’agente FBI che si deve rimettere dalle ferite della sparatoria ad Altona, ha mille e uno caciare sul lavoro e … Si lascia immischiare nelle “stramberie” di Henry.

Il contorno a tutto ciò sono le loro riflessioni personali, i sentimenti timidamente si affacciano sulla porta, il ritmo della storia è quello di un telefilm, personaggi secondari che si fanno notare (io ancora non sono troppo sicura di fidarmi della collega di Mac) ….. Il particolare da non dimenticare (secondo il gioco ideato da @anncleire) un quadrato di garza 🙂

Precedente 95 di 365 Successivo Rainbow Rowell Per una volta nella vita