Random #18

Ciao bellissimi 🙂
buon pomeriggio e buona merenda.

Sogni di merende porno (desideri folli se penso ai flauti del mulino, ma sia messo agli atti che non ne sto mangiando e resto con frustrazione …. Non so quando ancora quanto resisterò. Comunque mi sono appena scofanata un piattone d’insalata di riso a merenda, so che ci tenevate a saperlo)
Mi siedo al pc e faccio il punto di questa metà di giugno, di quel poco che ho concluso fin qui (troppo poco devo ammettere 😅)

Telefilm: breve premessa, al momento sto in fissa da morire a cercare robe con protagonisti agenti FBI, militari, e robe così ….Perché si!
24
è stata una maratona intensa (l’ho fatta insieme alla mia mamma e lei quando si mette in testa di vedere un tf quasi non dorme la notte. Se non fosse stato per lei magari ci sarei stata qualche giorno in più a finire. Mi sono innamorata di Jack Bauer, nonostante le prime puntate non mi avessero preso troppo. Un personaggio a cui è impossibile non voler bene, così forte e deciso, così ricco di sfumature, e povero lui mai un attimo di pace emotiva. Una stagione più bella dell’altra, nonostante il finale definitivo mi abbia lasciata triste per lui.
Altro personaggio che resterà nel mio cuore per sempre è Chloe O’ Brian, all’inizio la guardavo e pensavo soltanto “questa è una psicopatica” per il suo atteggiamento, e poi puntata dopo puntata mi sono accorta di amarla moltissimo!
Adesso ho iniziato Homeland, però alla quarta puntata ancora non so se mi piace, in genere questo è un incentivo a mollare.
Ho preso visione delle prima puntate di The Agency, e questa dopo 4 puntate mi sa che la mollo perchè non mi sconfinfera, a meno che non la lascio andare tanto per sentire chiacchierare mentre casalingheggio in cucina. E consiglio fresco da masha.gif: Alias (che ho messo già in download e che conto di iniziare in serata)

Musica: ho recuperato la puntata di “sentieri notturni” del 07/06, dedicata al respiro.
Nella lista “ascolta poi” fra le altre cose ho messo: Rufus Wainwright – Across The Universe, John Coltrane – Too Young To Go Steady, e Ludovico Einaudi – elements (special edition)
A proposito di musica ho appena trovato il video del mese per me: Ingrid Michaelson – Celebrate Feat. AJR 

Cosa ho letto, e consiglio caldamente? Santino Hassell Sutphin Boulevard (Five Boroughs #1),Keira Andrews Una nuova vita (Gay Amish Romance #2), Marie Sexton Il canto di Oestend (Oestend #1),
Sto leggendo:

«Lasciami stare, cretino,» rise Evan. Spinse via l’amico, ma poi gli diede un colpo sul braccio per fargli capire che non se l’era presa. «Riuscirò a convincerti a fare il provino quest’anno?» chiese Scott. Girarono l’angolo e si fermarono ai piedi della scala principale della scuola. Ecco come si allenava Evan: quattro rampe tutte le mattine verso l’aula di coordinamento. Non che non fosse in forma. Tutt’altro. «No, non voglio giocare per una squadra,» rispose. Fece scivolare il braccio sotto l’altra spallina dello zaino e se lo mise bene sulle spalle. «Sei bravo, comunque,» si lamentò Scott. «E insieme siamo una forza.» Anna Martin _Cinque volte in cui il mio migliore amico mi ha baciato 

E sul mio taccuino letture fra le ultime voci ho segnato :
“Butterfly Tattoo” di Deidre Knight in uscita il 9 Giugno {spero sia una di quelle letture catartiche che mi rivolta come un calzino, ne ho bisogno!}
20 giugno Tra finzione e realtà, di LA Witt Serie Wrench Wars – Gli assi dei motori
30 giugno C.S. Pacat Il Principe Prigioniero Serie “Captive Prince” Vol. 1{ a proposito sta andando in onda un blogtour+ giveaway, e qui la seconda tappa}
4 luglio Smuovere le acque, di Marie Sexton Una storia della serie Wrench Wars – Gli assi dei motori
11 luglio Quando si posa la polvere, di Mary Calmes Un libro della serie Tempo al tempo {…. e non finisce qui…}

Bene mi pare di aver detto tutto quello che volevo, vado a prepararmi un te da bere freddo e praticare lo sport del punto croce {mi piace vivere pericolosamente 😎}.
Noi ci si legge alla prossima

Julie Kibler Tra la notte e il cuore

I still haven’t read #12 —-> Vergogna a me che c’ho messo così tanto tempo a spuntarlo dalla lista!

2015 Reading Challenge: 9  Un libro scritto da un autore donna 

tra la notte e il cuore

È mattina presto, e Miss Isabelle si ferma per un attimo sulla soglia di casa ad ammirare la luce dell’alba che colora di rosa i tetti della cittadina di Arlington, Texas. Come ogni lunedì sta aspettando Dorrie, la sua giovane parrucchiera, che per lei è diventata come una figlia. Da dieci anni è la sua cliente speciale, da dieci anni la sua richiesta è sempre la stessa: domare la sua vaporosa chioma in ordinati riccioli argentati. Ma non questo lunedì. Oggi Miss Isabelle sa che la sua vita fatta di piccoli riti e abitudini sta per essere rivoluzionata. Il passato è tornato a tormentarle l’anima e niente potrà più essere come prima.
Con tutta la forza d’animo che riesce a raccogliere dopo novant’anni di vita, Miss Isabelle presenta la sua richiesta d’aiuto a Dorrie. Ed è una richiesta sconvolgente.
Un viaggio. Un lunghissimo viaggio in macchina verso Cincinnati, dalla parte opposta degli Stati Uniti, e bisogna partire subito. Senza spiegazioni.
Dorrie esita, ma le basta uno sguardo negli occhi della vecchietta per capire che non può rifiutare.
Mentre l’orizzonte inghiotte l’asfalto e il rosso del tramonto si dissolve in un cielo buio senza stelle, Miss Isabelle stringe tra le mani un antico ditale d’argento e sente il proprio cuore riaccendersi, come una notte di settant’anni prima, nel 1939. La notte in cui, mentre l’odio e la violenza dilagavano come un’epidemia, due occhi gentili avevano illuminato l’oscurità come un fulmine. Due occhi scuri che facevano paura a tutti, ma non a lei, che nella loro carezza aveva trovato la forza e il coraggio di sfidare il mondo e le sue convenzioni. Ma tutto l’amore non è bastato e gli anni hanno intessuto un groviglio di segreti e silenzi che si è annidato nel profondo dell’anima e che ora deve essere districato.
E l’unico modo è percorrere gli ultimi chilometri che separano la notte dal suo cuore… E dalla verità.

Decisamente una storia intensa! Spietata! Sincera!

Un on the road, non solo da una parte all’altra delle strade d’America, ma anche nelle strade del cuore e dei ricordi, anche della coscienza!
Questa è una storia che racconta la forza e il coraggio delle donne: di sfidare l’ignoranza e la violenza tipiche del razzismo. La forza delle donne nel sapere amare come solo loro sono capaci.

Due percorsi di vita a confronto: quello della diciassettenne miss Isabelle – anziana donna che conserva intatta tutta la sua verve, e che non si priva di usarla all’occorrenza – negli anni quaranta, che s’innamora di un ragazzo di colore (un negro come allora si diceva con disprezzo). Che sfida tutto e vive il suo amore, con coraggio e troppa impulsività…. Che vince e poi perde tutto e molto di più. Che cade e poi si rialza, che per un attimo perde la speranza ma poi decide che deve ricominciare. Arriva poi il momento in cui la vita ti costringe a scegliere con dolorosa definitività e lei – anche perchè ignara delle bugie di una madre soffocante e che sembra troppo occupata a pensare a se stessa ed alla sua posizione, una madre vittima della sua stessa ignoranza che al contrario di sua figlia non è capace di “vedere” , per amare come si deve sua figlia – fa l’unica scelta che le sembra possibile … Perdendo per sempre!

La verità è che non posso parlarne senza fare troppo spoiler, e mi spiace perchè questo libro va letto e scoperto poco a poco, perchè è un viaggio anche per il lettore oltre che per i protagonisti!

Tramite il racconto di miss Isabelle, e i kilometri di strada e qualche definizione dei cruciverba che fanno durante il viaggio, è il viaggio di Dorrie nel suo presente/nella sua vita. I figli e le preoccupazioni che danno, il cuore e la paura di metterlo in gioco per le ferite di cui già è macchiato e per quelle che potrebbero macchiarlo di più… Il viaggio in una realtà, quella del razzismo, che non è più così a vista e apertamente libera ma è solo una sensazione sottilmente invisibile, un muro che c’è ma non si vede.

Una storia stupenda che racconta di dolore e crescita, che insegna, che fa riflettere, che fa sperare anche se si immagina già il finale, che sconvolge quando viene fuori la verità… Che guarisce – anche se le cicatrici resteranno – perchè alla fine chiudendo questa storia viene voglia di sentirsi una persona migliore!

Secondo il gioco di @anncleire pleaseanotherbook.tumblr.com il particolare da non dimenticare: un antico ditale d’argento!

Note a piè pagina: Vi rimando al sito http://www.tralanotteeilcuore.com/, e (vi consiglio di ascoltare la colonna sonora prima, durante e dopo) 

E poi durante la lettura del libro più volte mi è tornata in mente la puntata “Angelo Nero” (QUI lo streaming dell’episodio) del telefilm “Il tocco di un angelo” (e QUI ho scoperto lo stream di tutte le stagioni… Ottimo/Meravigliosissimo perchè m’è venuta VOGLIA di una full immersion!) che nulla ha in comunque con il libro a parte il tema del razzismo!

Varie ed Eventuali: Marzo!

E così siamo già al 5 marzo! Facendo il punto della situazione, forse dovrei decidermi a fare di “varie ed eventuali” una rubrica mensile e fissa …Oppure no –.-, fino a qui posso dire che il mio è stato un Febbraio interessante.

Parlando di libri:
– ho toppato il #PABCRC –.-“ (e se proprio devo confessarlo sono in ritardo con la consegna del libro che avevo fatto prendere per l’occasione, mi toccherà rinnovare la cedola di permesso)
– la lettura corrente in inglese che continuo a tenere ferma, e che spero di riprendere in mano sto mese per finirla
– il flop “30 anni e non li dimostro”
– I successoni :”La bambina che salvava i libri” (#PABThiefRA) e “La casa per bambini speciali di Miss Peregrine” (#MissPeRA) ed il simpatico #MisterOnyxRA
– Alla spensierata sto leggendo anche “parole sulla sabbia” di Ellen Block, che fa parte della mia lista “I still haven’t read” 2013 , e tra l’altro vi informo che questo meme al momento è in sospeso (o sarà pubblicato a singhiozzi), questo perchè my wife è impegnata a conquistare il mondo,e siccome è un meme che scopro grazie a lei non mi va l’idea di portarlo avanti da sola!
– Molto molto importante è che in arrivo c’è “Casting My Book” una bella rubrica nata dalla testolina di @ReadInProgress, con la partecipazione di chi ha votato al sondaggio per sceglierne il nome, e che vede la mia collaborazione!
– la mia lista “to read” che da quando conosco, e approfitto per segnalarvelo, Wonderful Monster si è allungata (e sicuramente continuerà ad allungarsi). Ora , per dirla tutta, non è che abbia bisogno di incentivi per lasciarmi tentare …no ho bisogno di più tempo, più vita (facciamo almeno due?)
E poi c’è il #WoolRA e poi …e poi…chissà cos’altro accadrà, chi vivrà vedrà ecc ecc

Ciarlando d’altro invece… Al momento sono coinvolta con 3 telefilm:

Intelligence 

  

 

Lui MI PIACE, Lei Mi PIACE, fin’ora le puntata mi son PIACIUTE….sono già super affezionata ai protagonisti principali, insomma io ve lo consiglio! 

The Musketeers

 
 
 

“D’Artagnan vuole tanto diventare moschettiere del re ma per ora è soltanto moschettiere appredista perchè…” :
Un disimpegnato cappa e spada che seguo volentieri perchè a me interessa solo shippare Athos con D’Artagnan ed Aramis …E poi ma quanto è figo Athos?

 

è vero? *___* Lo so che fa tanto il Ricky Memphis d’oltre oceano ….Ma a me piace, lo considero uno fra i miei tanti guilty pleasure

 #StarCrossed

imagegli alieni invadono la terra e noi umani subito li imprigioniamo come nulla …poi dopo anni cerchiamo di farli integrare nella comunità partendo da 7 ragazzi che vengono mandati a scuola, da seguire la storia d’amore impossibile tra il lui alieno e la lei umana … Ovviamente è tanta Fuffa secondo me ….però che Fuffa… che Fuffa signori miei *_* image
In lista ne ho molti altri e pian pianino … D’altra parte “ci risse u surci a nuce rammi tempo ca ti spittuso” (ha detto il topo alla noce dammi tempo che ti mangio)
Vi segnalo anche Fuyu no Semi – cicala d’Inverno un anime OVA in tre puntate che mi è piaciuto abbastanza da segnalarlo, io sul finale qualche lacrima ce l’ho lasciata ecco! E “Quasi amici” un film che ho visto una di queste sere su canale5, un film Bellissimo che non avevo mai visto …un film che va VISTO!!!

Mi pare di aver scritto tutto quello che volevo scrivere …. Ci si legge amici :*

 

Varie ed Eventuali: Febbraio!

Allora un breve punto della situazione, per vedere dove sono rimasta e cosa c’è all’ orizzonte. Penso che non sarebbe una brutta idea prendere questa abitudine mensilmente, fare un punto per vedere dove sono arrivata, e poi prefissarmi come voglio proseguire!
In questi giorni/notti ho recuperato la 5 stagione di White Collar, in inglese coi sottotitoli …..

     

 ….potete notare dal tenore di queste gif quanto sono stata impegnata con l’inglese, con la trama, con tutto quello che ve pare! 😉
Ora sono combattuta tra il recuperare #Suits o darmi a #TheMusketeers che son già tre puntate …. O magari colmo una delle mie lacune telefilmiche. 

Invece di libri ciarlando, confesso che ho messo in stand by Mine, All Mine di Ella J. Quince , un history carino, quello che ci si aspetta, solo che al momento son troppo distratta da moltissime cose ed inevitabilmente poi mi ritrovo a fare i conti con quello che lascio indietro. Ma conto di rimettermi in carreggiata e recuperare, infondo una delle mie maggiori caratteristiche è essere sempre lì a recuperare ora questo ora quell’altro! Procedono alla grande invece sia #PABThiefRA , leggete leggete questo libro e lasciatevene rapire!!! Ed il RA estemporaneo #TAeLDRA ,la parte più bella di tutto? Le chiacchiere e la condivisione con le mie compagne di lettura!!! (e poi talmente ci stiamo divertendo che già my wife pensa al prossimo!

E siccome non mi faccio mancare nulla oggi pomeriggio, nella pausa caffè, mi sono ritrovata ad aggiungere alla mia lista La serie “Scuola delle Governanti“, sul serio c’è chi soffre di shopping compulsivo? Io soffro di questa mania di aggiungere sempre più libri, non mi basteranno due vite per soddisfarmi ma… non dispero 🙂 (anche perchè febbraio è solo all’inizio!)

Bene al momento mi pare di non aver nient’altro da aggiungere … Ah su Rai1 c’è   e dalla regia, AKA twitter mi hanno comunicato che  su Rete 4 c’è Cervi Fernandel.jpg Don Camillo *___* Insomma una bella serata filmica!!!!

Ci si legge amici :**

White Collar 3.12 Upper West Side Story

Inglese: un altro modo per imparare, per farci l’orecchio, per prenderci confidenza insomma, sono i telefilm in lingua. (al momento comunque io ne seguo giusto un paio….ma non è colpa mia se per ora sto in fissa con gli anime. Ma questa è un’altra storia)

L’ideale sarebbero i sub english ….ma io non sono ancora così, come posso dire …sfacciata!
Oggi  “il quaderno degli appunti”  ospita una scena di White Collar, come da titolo del post. Approfitto infatti dell’Ammmore Mio Matt e della sua voce (cliccando sul titolo della poesia andrete al post con l’audio)

In questa puntata Neal si fingerà professore di poesia, e cacchio oltre ad essere Bello è pure bravo.

*momento piagnisteo* ma perchè io non ho mai avuto un prof così? Pecchèèèèèè *fine momento piagnisteo*

Matt Bomer as Neal Caffrey  - Lord Byron

LORD BYRON “SHE WALKS IN BEAUTY”

by Matt Bomer as Neal Caffrey

She walks in beauty, like the night
Of cloudless climes and starry skies;
And all that’s best of dark and bright
Meet in her aspect and her eyes:
Thus mellow’d to that tender light
Which heaven to gaudy day denies.

One shade the more, one ray the less,
Had half impaired the nameless grace
Which waves in every raven tress,
Or softly lightens o’er her face;

Procedo alla traduzione …1….2 ….3

Ella passa radiosa,

come la notte di climi tersi e cieli stellati,

tutto il meglio del buio e del fulgore

s’incontra nel suo sguardo e nei suoi occhi,

così addolciti da quella luce tenera che allo sfarzo del giorno nega il cielo.

Un’ombra in più, un raggio in meno,

avrebbero guastato in parte la grazia senza nome che

ondeggia sulla sua treccia corvina,

o dolcemente la illumina in volto.

*fonte traduzione: i sottotitoli della puntata ;P