L.A. Witt L’uomo perfetto (Wilde’s #1)

Avete presente quella bella sensazione di quando entrate in ambiente dall’aria viziata e aprite la finestra per cambiare l’aria? Avete presente quella bella sensazione di benessere? Ecco questa lettura è stata questo per me. Meno male che la Witt c’è!

24765478 Jon Beatty pensava che Craig fosse l’uomo perfetto. Ma sei mesi dopo la loro rottura, Craig non solo è riuscito a mettersi con un’altra persona – una donna – ma vuole anche che Jon faccia da testimone al loro matrimonio.
Convinto che l’unico modo per dimenticare il suo ex sia trovarsi qualcuno, Jon va in un club in cerca di alcol e sesso. Il barista Liam Sable è più che disposto a fornirgli entrambe le cose.
La loro avventura di una notte continua ed è ciò che aiuta Jon ad andare avanti. Craig, però, sta avendo ripensamenti riguardo alla loro rottura.
Anche se inconvenienti e fastidiose, le buffonate di Craig non sono nulla se paragonate al pericolo rappresentato da un’altra, ben più sinistra, minaccia alla relazione tra Jon e Liam.

C’è Jon con il fardello di un ex stronzo (che pretende di essere amico e non si fa scrupoli nel continuare a rigirare il coltello nella piaga, che si gongola dello struggimento amoroso che ancora Jon prova nei suoi confronti, che sbarella nel momento in cui realizza che Jon se l’è fatta passare ed è andato avanti) e Liam, il sexi e simpatico (e re dei bastardi) baristi. Anche lui con il fardello di un ex che non capisce quando è ora di piantarla di rompere e cambiare aria.

Sin da subito l’attrazione tra i due è “na fiamma che abbrucia”. Una fiamma che i due alimentano spudoratamente, si raccontano che manterranno tutto molto sciallo e poi invece….
Di volta in volta il sesso diventa più bello,imparano a conoscersi e si raccontano e si stanno vicini, si guariscono e si ridanno fiducia nell’amore a vicenda. Quella che voleva essere un’avventura casual diventa un amore bello! Che salva Jon dallo struggersi per un ex che ha il valore del bronzo (perchè siccome non sono una signora non mi va di affermare che sto Craig dei miei stivali è una faccia da culo) e salva Liam dall’ex psicopatico.

Una lettura erotica, ancora una volta applausi alla bravura della Witt nelle scene di sesso, e dolce senza essere sdegnosa.

Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è : Vancouver (Io sto ancora così )

(video) Lo Stuzzichino del martedì #18

Altrimenti conosciuto come “teaser tuesday”
Rubrica che io conosco (e seguo) tramite le bimbe mon&kia http://ikigai.altervista.org/tag/teaser-tuesday/ e la mia dolce Pulcina (al quale rubo il banner ^_^) http://dituttocuoreblog.altervista.org/tag/teaser-tuesday/
teaser-tuesday-2

Sottovoce vista l’ora 🙂
(chiedo scusa scusa scusa per la mia cozzaggine, giuro la prossima volta mi metto in tiro …. Per quanto Me mi possa mettere in tiro ^_^”)
Buona visione https://youtu.be/CKyMYnsgNR8

Noi ci si vede/legge la prossima volta…. Statevi bene!

L.A. Witt Credimi (Cover Me #2)

26165871

Sulla scena di un multiplo omicidio, che è orribile anche per un investigatore navigato, Brian Clifton rimane sbalordito nel vedere che una delle vittime somiglia in modo inquietante a James, il suo ragazzo. Mentre le similitudini continuano ad aumentare, i cadaveri fanno altrettanto… e le prove indicano che il killer è proprio James.
James non è stato onesto con Brian da molto prima della sparatoria. È stato evasivo. Oh, e c’è quel piccolo dettaglio: ha omesso di dire al compagno di essere uno spacciatore con il vizio del gioco d’azzardo.
Forse James non è il fidanzato migliore del mondo, ma scongiura Brian di credere alla sua innocenza. In effetti, chiunque abbia premuto il grilletto vuole senza dubbio finire ciò che ha iniziato, e Brian è l’unico di cui James si fida per essere protetto.
Ma quanto è disposto a rischiare Brian per proteggere un uomo che forse neanche conosce?

Brian: poliziotto con problemi di alcol ed un ragazzo (James) che ultimamente c’è e non c’è, e che con probabilità lo tradisce (?)
Poi una sera tutto si stravolge e il dubbio tradimento diventa un fatto terziario, perchè la prima cosa è rintracciare James, la seconda assicurarsi che è vivo e la terza decidere se è innocente o colpevole.

Tutto è contro James,lui non fa molto per chiarire la sua posizione a parte dire che è innocente.

La storia si svolge con un buon ritmo e coinvolge, io mi ci sono messa a parlare e dirgli “oh guarda che secondo me lui, è lui il colpevole capo” (potrebbe esserci presente un audio delirante di me che fangirlo perchè stavolta c’ho preso, Iss O Pupazz cancella tuttoooooooo 🙂 )
Le scene di sesso, poche ma buone, sono perfettamente in linea con i tratti dei personaggi, con il momento in cui si svolgono, esprimono sentimento, un contatto emotivo.

Non a caso, a mio parere la scena più bella è quel momento tenero subito dopo il particolare da non dimenticare {secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ } ovvero: il lago!

Nel mezzo omicidi, indagini, “di chi mi fido e di chi non mi fido?” spacci, vizi e dipendenze (Brian e l’alcol, James e la nicotina ma anche dal *no non lo dico*), uno sguardo esterno alla coppia Nick&Andrew (che tornerà protagonista nel prossimo libro) , ecc ecc…. Insomma Buona Lettura!

L.A. Witt Coprimi (Cover Me #1)

25454545 Quando il paramedico Nick Swain deve occuparsi di una sparatoria in una zona malfamata, tutto il suo mondo comincia a girare diversamente. La sua vita viene minacciata… due volte.
Accuse di razzismo e negligenza mettono in pericolo la sua carriera e tormentano le sue notti. Non che abbia davvero intenzione di dormire dopo che quell’incidente l’ha buttato nella vita – e tra le braccia – dell’ispettore Andrew Carmichael.
Nick passa con Andrew una notte eccitante dopo l’altra, cosa che lo aiuta ad alleviare lo stress del lavoro, ma che non può risolvere tutti i suoi problemi.
Con i giornalisti alle calcagna e le autorità cittadine a osservare ogni sua mossa, comincia a chiedersi se il mondo non lo abbia preso di mira.
Il mondo forse no, ma qualcun altro sì.
E quel qualcuno lo vuole morto.

Sono in conflitto nello scrivere qualcosa su questo libro. Non mi piaciuto Nick, non nel senso che è odioso no. Non mi è piaciuto perchè mi ha sfrangiato le palle per tutto il tempo. Nonostante i giusti motivi di stare in paranoia data la particolare situazione, il carattere minchio che invece di andare a cercare aiuto da uno psicologo e parlare di traumi e paure preferisce una bella notte di sesso sfrenato, gli sfoghi per colpa dei nervi tirati al massimo …Io in empatia con lui proprio niente. Nicksfrangipalle,Nickpersonaggiocomplessomapiùchealtrosfrangipalle,
cinquantasfumaturediNicksfrangipalle ecc ecc… Insomma Nick più di tanto non mi è andato a genio. In compenso Andrew non mi è dispiaciuto. Anche a lui capitano quelle giornate nononsiparlamegliosoloscopareebasta, però non è oddiodiqua oddiodila odioquesto odioquello ahhhhcheschifodisu cherotturadigiù…

Eeehhh ma kikka si voleva vedere te a combattere contro la stampa che ti mangia male e poi ti sputa peggio, e poi anche contro uno stalker che ti vuole ammazzare.
Ma infatti la storia è ben scritta sotto questo aspetto, ed anche il profilo psicologico dei due personaggi è veritiero assai, e c’è una buona tensione soprattutto sul finale,e la sensualità scritta dalla Witt è sempre bella da leggere …. Ed Andrew è un personaggio godibilissimo. Ma nicksfrangipalle proprio non mi vaaaaaa. Chissà magari nel terzo libro di questa serie, che è uscito da qualche giorno, cambio idea … Chi leggerà vedrà (semi cit. ^^)

E secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è

«Possiamo, ehm, parlare?» «Sì, possiamo parlare.»

Lo Stuzzichino del martedì #13

Altrimenti conosciuto come “teaser tuesday”
Rubrica che io conosco (e seguo) tramite le bimbe mon&kia http://ikigai.altervista.org/tag/teaser-tuesday/ e la mia dolce Pulcina (al quale rubo il banner ^_^) http://dituttocuoreblog.altervista.org/tag/teaser-tuesday/

teaser-tuesday-2

Per tutte le info sul meraviglioso #Tunnel CardlinVoice
Il libro del quale vi parlo invece è : Coprimi (Cover Me #1) L.A. Witt

(Ma poi per quale motivo continuo, nel video a dire Laura Witt? Si chiama L.A Witt!!!)

Appena finisco questo prometto solennemente di iniziare #HarryPottereilprincipemezzosangue e subito appresso #idonidellamorte così scopro finalmente come andrà a finire , e la pianto di procrastinare ^_^
Per la barba&parrucco si ringrazia Sorella 🙂
Come sempre vi auguro buona visone—-> https://youtu.be/7Q5C3HIzIvI <—– e grazie per essere giunti fino alla fine del mio sproloquio … Ci si vede/legge la prossima volta (si spera ^_^)

Marie Sexton, L.A. Witt Legato

25070748 Graham e il suo partner hanno dominato la scena del rodeo per dieci anni consecutivi, ma ultimamente il cuore di Graham non è più coinvolto. È stanco dei lividi, della mentalità dei cowboy e degli attivisti per i diritti degli animali che fanno picchetti a ogni evento. E poi c’è Jackson.
Graham e Jackson sono amici da quando sono ragazzini. Ma dopo un incontro sessuale dovuto a una sbornia avvenuto un anno prima, le cose tra loro sono diventate impacciate. Graham ha accettato di poter essere gay, ma non importa quanto possa sentirsi attratto da un uomo, nel momento in cui i vestiti iniziano a cadere si fa sempre prendere dal panico e scappa.
Poi Graham conosce uno degli attivisti e tutto cambia. Kaz è giovane, idealista e sexy da morire. E Kaz ha un’idea su come far sì che Graham superi le sue paure.
Tutto ciò di cui hanno bisogno è un po’ di corda.

Fu detto, e cito e (ri)condivido volentieri, “lubrificante e FruFru e la vita ti sorride!”
E io infatti ho chiuso il libro con un bel sorriso soddisfatto!

Impossibile restare indifferenti a Graham e non donargli il cuore mentre si racconta con tanta schiettezza ed anche un pizzico di beata innocenza. Impossibile non respirare l’atmosfera dei cowboy che fanno rodeo e degli attivisti che protestano in difesa degli animali.
Impossibile non fare il tifo per Graham mentre ci racconta come inaspettatamente si senta attratto da questo attivista, Kaz, e per l’ennesima volta tenti un approccio.
E Kaz piace perchè è sicuro di se, convinto delle sue idee, sa perfettamente cosa fare e come domare il panico che sommerge Graham. Kaz piace anche perchè nonostante la sua sicurezza e la sua capacità di spaccare il mondo ha un pizzico di beata insicurezza che fa si che non si renda odioso, anche se una piccola padellata sul grugno non gliela avrei risparmiata!
Di Jackson posso dire che se può stare antipatico all’inizio, nel corso della storia – soprattutto verso il finale – mi sono ritrovata a desiderare ardentemente un libro tutto per lui, secondo me se lo merita!

A tutto ciò si aggiunge la bravura e la maestria, nel raccontarci la tensione sessuale/il sesso/i sentimenti, di queste due meravigliose autrici. Solo dieci capitoli ed un peccato, perchè decisamente ne volevo di più! 🙂
Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare un salvataggio 🙂

L.A. Witt , Cat Grant Al sicuro

null A prima vista, la rock star Jordan Kane ha tutto. La sua band, No Rules, sta scalando le classifiche ed è impegnata in un tour mondiale. La sua guardia del corpo funge anche da compagno un po’ perverso che sa esattamente cosa vuole Jordan e cosa dargli. Ma, dietro le quinte, Jordan si sente soffocare.

Jase Hewitt mai avrebbe immaginato di avere la possibilità di portarsi a letto la rock star – men che meno di dominarla – ma adesso è preoccupato che ciò possa comportare più di quanto non riesca a gestire. Le perversioni di Jordan sono profonde, oscure, a volte pericolose, e il desiderio di Jase di compiacerlo è in conflitto con quello di proteggerlo.
Potrebbero trovare una sorta di equilibrio tra ciò che Jordan vuole e ciò che Jase è disposto a dare, ma c’è un problema: Daniel. Migliore amico d’infanzia di Jordan, talentuoso chitarrista della band, instabile, tossicodipendente. Jordan è determinato a salvare Daniel da se stesso, ma Jase ha già avuto un’esperienza simile e vuole disperatamente proteggere Jordan dal dolore inevitabile di guardare un tossico autodistruggersi.

Quando Daniel prende di nuovo una brutta strada, Jordan interrompe il tour per aiutarlo. La tensione sale alle stelle all’interno della band e la pressione della casa discografica spedisce Jordan in una spirale oscura. Ora la sua band e la sua vita sono in equilibrio sul filo del rasoio, e Jase è l’unico che può aiutarlo… ma solo se gli echi del suo passato tragico non lo faranno crollare prima.

Questa recensione sarà un parto!
Infine non so davvero se la storia mi è piaciuta o meno, tutte le chiacchiere che ne ho fatto con la mia compagna di lettura Gigia mi hanno aiutato, ciò non mi toglie che sono rimasta fredda nei confronti di tutto.

Prima di tutto, nota positiva, lo stile delle due autrici che ben si è amalgamato rendendo la lettura scorrevole, e gli alternativi Pov perfettamente legati fra loro.

Poi Jase e Jordan che non mi hanno colpita in modo particolare perchè nonostante la loro bellezza, le loro fragilità, il percorso che fanno, per tutto il tempo mi hanno dato la sensazione del “manca qualcosa, manca quel qualcosa che non so cos’è”
(un pò come la signora dei ferrero roches che ha dominato per anni con la battuta “avrei fame, ma la mia non è proprio fame… è più voglia di qualcosa di buono!”)

Jase è la guardia del corpo, il dominatore a cui piace infliggere dolore ai suoi sottomessi, un uomo sensibile, buono come il pane… innamorato. E comunque molte volte io così dominante non l’ho visto. Oh, sessualmente niente da dire, ma in alcune occasioni fuori dal letto e dal contesto sessuale, avrei voluto vederlo meno tentennante e più sicuro di se stesso. A suo favore c’è da dire che è stato una roccia forte per Jordan.
Jordan la rock star in ascesa, a volte mi ha dato l’impressione della rock star annoiata, con la perversione dell’asfissia erotica e del piacere attraverso il dolore.

Due anime con dolori bastardi in saccoccia – Jase ha perso il compagno a causa delle droghe, Jordan combatte con la dipendenza e l’autodistruzione di Daniel – che si incontrano, che cominciano a camminare insieme, che cadono varie volte….
Le loro cadute dipendono dal migliore amico/unica famiglia/primo amore di Jordan, Daniel! Il loro rapporto è qualcosa di malsano, in altro modo non so dirlo. Ci sarà anche stato del buono ma la droga UCCIDE tutto!
Daniel mi ha fatto pena, perchè è vissuto male, perchè il suo finale è stato anche peggio di come è vissuto. Una scelta un pò di comodo, avrei preferito un finale migliore per lui… un finale di speranza. E non dico altro che già ho spoilerato troppo!

In tutto questo il sesso è parte integrante sia della crescita dei personaggi, che delle loro cadute e dei loro “rialziamoci”. Come atto di fiducia. Il sesso per prendersi cura fisica e mentale. Il sesso come una droga per sfuggire alla realtà, la stessa pratica dell’asfissia erotica non è altro che una fuga dalla realtà per Jordan!

Alla fine di tutto il messaggio che ho letto io è stato: la vita va avanti per quelli che restano! (E per favore un libro sulla storia di Robert e Renee, personaggi secondari che hanno lasciato il segno nel mio cuore!)

Il lato positivo è che fa chiacchierare tanto, ci si chiede il perchè e il per come, ci si arrabbia, ci si immedesima, si cerca di capire. Discutendone mi sono accorta della lacuna sul finale che si risolve in pochi capitoli, quando la storia si è svolta ad un ritmo più lento per esempio. Quindi comunque solo per questo è una lettura che consiglio (ma con riserva), Jordan e Jase sono due caratteri che meritano di essere conosciuti e discussi comunque!

Secondo il gioco di @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare: un rasoio

L.A. Witt Fino all’Orizzonte

Derek&Elliott Li avevo lasciati così (più o meno):

Cancellare una prenotazione all’ultimo minuto.
Un tizio a caso che non ho ancora incontrato.
Sesso sulla spiaggia.

Fece un sorrisetto. “Due su tre e non sei nemmeno ancora decollato.”“Pensi di potermi aiutare con la numero tre?”“Elliott, sarai con me a Maui per almeno due settimane.” Mi baciò la guancia quindi mi sussurrò all’orecchio: “Ti assicuro che farai la numero tre un sacco di volte.”

….Sequel di Il decollo

null Tutto è cominciato con una bufera di neve ed è finito con una notte bollente, ma i due uomini non vogliono ancora che finisca.
Elliott Chandler, sposo abbandonato, non fa niente di impulsivo o all’ultimo minuto: eppure, impulsivamente e all’ultimo minuto, cambia la sua destinazione da Oahu a Maui. Quella che avrebbe dovuto essere la sua luna di miele si è trasformata in due settimane da passare con un uomo che ha appena incontrato.
Derek Windsor fa tutto all’ultimo minuto e impulsivamente, ma non si innamora mai. È uno scapolo felicemente promiscuo, e questo è quanto.
Pensavano che una notte insieme non fosse abbastanza. Due settimane si riveleranno essere più di quanto si aspettino.

Meraviglia e che piacere è stato ritrovare Derek&Elliott. In questo seguito ci godiamo (dove godere è il verbo preferito di questi due puccioporcelli) una signora vacanza.

Elliott fa i conti con legami spezzati e fili da riannodare in diversa maniera, e prende coscienza del fatto che certi cambiamenti che all’inizio sono sconvolgenti come impatto, mi riferisco che l’ex lo ha piantato all’altare, ma che poi possono diventare il cambiamento che ci serviva senza saperlo!

E Derek l’uomo del “credo fortemente nelle storie senza legami. Che palle i legami. Che noia i legami. Meglio frequentarci e poi ciao ciao”…. Che poi quando s’innamora lo fa al 100%.

Elliott&Derek ci regaleranno buone chiacchiere, ottimo sesso, molti sorrisi e momenti fangirlosi, il tutto incorniciato da scenari splendidi e tramonti mozzafiato!

Secondo il gioco di @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare: questa volta vi spaccio il messaggio fandelirio che ho inviato alla mia Gigia dopo che mi ha chiesto “Che particolare da non dimenticare hai scelto?”

La mie opzioni —–>
l’ultimo tramonto … (censuro Causa Spoiler) *____*
la scena dei baci in discoteca, quando Derek bacio lo sconosciuto guardando Elliott e poi via verso una notte di sesso sesso sesso *____*
E anche quando fanno sesso sulla spiaggia dopo …. (censuro Causa Spoiler) *_____*
Vabè mi è piaciutissimo il tramonto visto dalla piscina a sfioro ….. e la nuotata nelle cascate Uddddiuuuuuuuu che scena meraviglioserrima *________________*

 

L.A. Witt Il Decollo

2015 Reading Challenge: 41 Un libro di un autore che non hai mai letto prima

25539806

Dopo essere stato lasciato all’altare Elliott Chandler, a cui piace pianificare tutto compulsivamente, decide di trasformare la sua luna di miele a Oahu in una vacanza da single. Tuttavia, il fato intralcia i suoi piani quando l’aeroporto è bloccato dalla neve e il suo volo viene posticipato.
All’aeroporto, lo sposo abbandonato incontra un altro viaggiatore: Derek Windsor, rilassato e decisamente sexy. Derek rompe il ghiaccio e attacca bottone e, mentre la temperatura fuori cala, le cose fra loro si scaldano. Peccato che siano diretti su isole differenti ma, se il loro aereo non partirà il prima possibile, il signor Calmo e Tranquillo potrebbe far venire al signor Vado sul Sicuro la tentazione di fare una pazzia.
E quell’aereo non partirà tanto presto.

Stile fluido e personaggi ben caratterizzati fanno di questa lettura un’ottima compagnia in un pomeriggio sciallo e piovigginoso come questo.
Elliott, voce narrante di tutta la storia, è uno che programma persino le virgole,che – sospetto io – tiene anche una lista con gli orari per fare pipì ^_^ , ha sempre un piano di riserva pronto per le emergenze. Ma per una volta nella sua vita, complice il fatto che è stato lasciato all’altare il giorno del suo matrimonio, decide di uscire dal suo solito schema. Cosa che ho approvato profondamente, infatti in barba al fidanzato che lo ha mollato il giorno delle nozze decide di farselo lo stesso il suo viaggio di nozze!

E quando decidi di fare qualcosa al di fuori del tuo ordinario succede quasi sempre che il karma risponde! Ed è così che entra in scena Derek, che è tutto il contrario di Elliott, lui è un tipo sciallo, che vive la vita così come viene…

….Io vivevo qui, Derek viveva là. Io non credevo all’amore a prima vista. Lui non credeva affatto nell’amore….

Un sorriso e uno scambio di battute, una compagnia piacevole l’una per l’altro e scatta facilissima l’attrazione! Complice una bufera di neve i loro voli vengono annullati, e ve l’avevo accennato che Elliott ha sempre il piano di riserva in tasca? Invita Derek a passare la notte con lui nella stanza d’albergo precedentemente prenotata. Ho amato profondamente il modo in cui l’autrice gestisce la tensione sessuale fra i due, cavoli se non mi sono venuti anche a me i bollori dentro quel cacchio di ascensore (*__*)
Ho apprezzato profondamente non solo la sensualità ma anche la delicatezza di Derek, mi pare di non averlo ancora detto ma io dopo 16 pagine ero già Innamoratissima di lui!
E le scene di sesso sono state molto Waoooo (e per waooo intendo proprio “ommmmiodddio che bello che bello che dolceeeeee. Che ccccCariiiniiii” letto con il tono di voce più bimbominkia che riuscite a tirare fuori!)

Vi riporto qualcuno dei miei commenti live:

Lui rise. “È un peccato che tu vada sull’altra isola. Avrei potuto insegnarti a giocare.”
La mia mente fu attraversata dall’immagine di Derek in piedi dietro di me per mostrarmi come reggere una mazza da golf. Immaginai i suoi fianchi che si muovevano al rallentatore

Io  ——> *_____________* Avevi mai pensato a quanto PORNO è il gioco del golf? A parte la Mazza …. Tutto questo porno concentrato in poche righe ahhhhhhhh *sospiro sospiroooooooo*

Io cerco di alzarmi e camminare qualche minuto più o meno ogni ora. Così non divento troppo duro.” I nostri sguardi si incrociarono e lui arrossì leggermente. “Intendo la mia schiena.”

Io —-> (2) reaction: twinkling eyes | Tumblr

Oh, potrei raccontare certe storie.”
“Mi piacerebbe sentirne qualcuna.”
“Sicuro?” Ridacchiò. “Non voglio annoiarti con epiche storie sulle mie prodezze sessuali.”
La mia bocca si fece asciutta, e soffocai un altro colpo di tosse. “Fai un tentativo. Sono… curioso.”
Derek sorrise. “Riguardo alle mie esperienze nei locali, o alle mie prodezze sessuali?”

Io —->

Ecco il tono delle mie profonde, quanto una pozzanghera, riflessioni mentre leggo U_U

Sembrava solo l’avventura di una notte invece alla fine Elliott si troverà a dover scegliere se seguire totalmente il suo istinto oppure attenersi scrupolosamente al suo “programmare sempre tutto fino allo sfinimento cosmico”

Infine leggo l’ultimo capitolo e ne voglio ancora. Sono super curiosa di sapere come procederà

  • Elliott stravolgerà un pò il suo carattere?
  • Derek imparerà a credere nell’amore?

E non posso elencare il resto dei punti perchè, a parte il fatto che sono a LUCI ROSSE, spoilero troppo.

Secondo il gioco ideato da @anncleire  http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare: Lista di “cose da fare”