Crea sito

Rhys Ford Dim Sum Asylum

45755881. sy475 Benvenuti al Dim Sum Asylum, il Manicomio dei Dim Sum, in una San Francisco dove un caso è noioso e banale quando la polizia deve inseguire una statuetta alta mezzo metro con degli impressionanti baffi alla Fu Manchu, che è scomparsa da un santuario e se ne corre in giro per Chinatown lasciandosi dietro una scia di magia sessuale e caos.
Roku MacCormick, ispettore della divisione Crimini Arcani di Chinatown, deve affrontare una quantità di sfide che vanno ben al di là del suo retaggio umano-faerie, dei draghi ringhianti che stanno a guardia dei portali di C-Town e dell’esplosione di una fabbrica di noodle. Infatti, oltre alle interferenze di una famiglia mafiosa che vuole tenere a distanza e a un serial killer esperto di incantesimi che deve assolutamente trovare, dopo un caso andato a rotoli, a Roku tocca accollarsi Trent Leonard, un nuovo partner di cui non si può ancora fidare.
Anche se preferirebbe restarsene a casa con Bob the Cat a riempirsi di whiskey fino ad addormentarsi, ogni giorno Roku indossa distintivo e pistola, deciso a servire e proteggere la città che ama. Quando l’oscuro e sotterraneo mondo magico di Chinatown rende la sua vita un inferno e il caso su cui lavora si rivela letale, è Trent che bada a coprirgli le spalle e, a detta del suo nuovo partner, anche a guarire il suo cuore. Per Roku, però, Trent è pericoloso quanto i mostri e i criminali che hanno giurato di abbattere.

Questa è una storia da leggere armati di pop-corn e bibita fresca. Il ritmo serrato non permette di distrarsi un attimo, se non si vuole restare indietro con tutti i colpi di scena.
Si comincia subito con Roku, ispettore della Crimini Arcani a San Francisco, che spara al suo partner corrotto…
Lo indagano, capiscono che è innocente come un giglio di campo e via per la prossima indagine, e un nuovo partner: Trent Leonard, ex militare (con un segreto inaspettato).
Roku è un tipino tosto, per metà umano e per metà faerie , ma mica come tutti gli altri esseri fatati, no lui è particolare abbastanza da alimentare chiacchiere

“… Il ragazzo d’oro che è troppo coniglio per lavorare sulle cose grosse, però sbarazzarsi di te farebbe fare brutta figura al dipartimento”

Ha perso quello che amava e comunque va avanti e lotta per il bene, anche se non è sempre facile. Ha un gatto spocchiosetto (pure lui con un segreto inaspettato), ha un nonno paterno particolarmente ingombrante e si ritrova ad indagare su un caso che comincia con una statua della fertilità che agita la mazza in mezzo alle genti di China Town (il livello trash di questo momento è stato fantastico!)

Trent Leonard,un uomo solitario che spera di trovare una famiglia (di essere accettato) nella squadra del Crimini Arcani.
Tra i due c’è una bella scintilla sensuale, e ad un certo punto si concederanno di esplorare 🙂

Per il resto: inseguimenti, draghi, incantesimi per abbattere libellule, “poteri ghiacciati”, rapimenti, uccisioni, deliri del cattivone …..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: