Random : il blocco del lettore

E’ come il raffreddore e colpisce all’improvviso.In genere è un periodo che affronto sempre da sola, quasi sempre passando giornate senza leggere (giornate grigie e tristissime ci tengo a sottolineare), questa volta ho l’impressione che no! Di tanto in tanto ci passo. Ed in questi giorni , complice anche l’infreddatura che mi son buscata, non c’ho voglia di NIENTE! Oh continuo ad appuntare e prendere nota di questo mondo e quell’altro, e mi sforzo di leggere comunque qualche pagina ogni giorno,difatti ho iniziato da qualche sera il libro del prossimo #CastingMyBook 

18132004

che fin’ora si è rivelato abbastanza divertente, abbastanza leggero ….Però però …è un periodo NO! E chiudere tutto è un pensiero che mi sfiora sempre più spesso ultimamente.

E’ che ho la concentrazione di una mosca in coma, e per esempio mi capita di dover leggere e rileggere un paio di volte la stessa frase, insomma son facile a perdermi. E così son due giorni, per esempio, che mi son fossilizzata a rileggermi tutti i miei passaggi PREFERITI della saga dei Bedwyn ,complice il fatto che son riuscita a farla leggere a mamma e quindi ho finalmente qualcuno con cui ne posso bimbominchieggiare allegramente. Prima o poi scriverò un post da bimbominchia in piena tempesta ormonale sul mio adoratissimo Wulfric Bedwyn

E poi siccome non mi piace mai quando mi trovo ad attraversare questi momenti di stasi,questa volta invece di mettermi in un cantuccio in attesa che mi passi … mi sono IMPICCIATA nel miniRA di @Imma_Er @ReadInProgress:

 Animate me

17750250

L’animatore Nathan, ha puntato Brooke, il direttore della sezione sviluppo dello studio di animazione dove lavora. Ha ammirato la donna da lontano per anni e ha anche creato una eroina di un comic book chiamata B-Girl ispirata a lei. Quando le loro strade si incontrano Nathan si accorge che si tratta di un’opportunità troppo buona per lasciarsela scappare e mostrarsi nella sua forma migliore. Mentre il loro rapporto cresce sempre più un ostacolo molto serio pende sulle loro teste… la relazione di Brooke con Arnauld, il presidente dello studio di animazione. Quando Arnauld si accorge che Nathan sta minacciando la sua relazione con Brooke, gli si scatena contro e da fuoco a una rivolta nello studio. Il caos si espande da idee che solo un gruppo di creativi che si occupano di cartoni animati possono avere. Nel mezzo del dramma Brooke deve decidere se seguire il suo cuore o rischiare la sua carriera, mentre Nathan si impegna seriamente per impressionarla.

La conclusione ci farà fare il tifo per il nostro eroe che cattura il cuore della sua B-Girl…mentre conquisterà anche il cuore dei lettori.
(la trama tradotta l’ho presa da Please Another Book)

Devo riprendere in mano il mio impegno #IngleseyesWeCan giusto? E visto che sono in un periodo svagato perchè non approfittare di farlo in compagnia? E loro mi hanno accolto “certo che ti puoi unire!” hanno detto,troppo buone con me,ho già letto tutto un capitolo (pensa te e loro sono già tipo al 5 o giù di lì)…lo so che nonostante la santa pazienza delle mie compagne prima o poi sarò sfanculata senza pietà.

E siccome il miglior modo per combattere questi momento da lettrice grigia e spenta è continuare a leggere nonostante tutto, potevo mai farmi sfuggire il nuovo RA organizzato da my wife, in programma dal 28 Aprile al 25 Maggio? Noooooooo ovviamente!

Trattasi del #PABUgFRA (che come ho detto a my wife fa molto “Grande capo e sua piccola tribù” LOL) e riguarda il libro “Un giorno forse” di Lauren Graham (la mitica e meravigliosa Lorelai Gilmore) e la TRAMA:

Quante volte Franny Banks, passeggiando sulla Quinta Avenue con gli anfibi e l’uniforme da cameriera, si è detta: Un giorno, forse, camminerò su questa strada con i tacchi alti e il portamento da vera diva. Quando è arrivata a New York, aspirante attrice e aspirante molte altre cose, Franny aveva un piano: sfondare nel cinema nel giro di tre anni. Ora ne sono passati due e mezzo, e le cose non stanno andando esattamente come sperato. La sola parte che ha ottenuto è stata in uno spot pubblicitario di imbarazzanti maglioni natalizi, e gli unici fan sono i suoi due coinquilini. Forse è il caso di trovarsi un piano B, come le consigliano tutti: Franny già si vede mentre torna a casa da suo padre, sposa l’ex fidanzato storico e “si sistema”. Eppure, dentro di sé, sa che non è ancora pronta a tradire il suo sogno e non vuole rinunciare a seguire le orme dei suoi idoli: Diane Keaton e Meryl Streep. La svolta arriverà inaspettata, come in una battuta fuori copione: un giorno, durante lo spettacolo di fine corso alla scuola di recitazione, Franny cade rovinosamente sul palco. Sembra la fine della sua carriera mai decollata, e invece sarà il vero inizio. Tra esilaranti avventure sul set, incontri bizzarri, provini assurdi e un amore inatteso, Franny scoprirà che la vita può sorprenderti molto più di un film.

Anche qui non è che sono convinta del tutto, il libro l’ho messo in lista perchè AMO la Graham, nello specifico Lorelai Gilmore è dentro il mio cuore per sempre, e “Una mamma per amica” è fra i miei telefilm preferitissimi (malgrado il Pessimo finale per quel che mi riguarda)…. Quindi leggerlo in compagnia della mia Adorata banda del Please Another Book è tutta grazia di Dio che non mi lascio scappare

QUI trovate il regolamento per partecipare!

Insomma si, sono fossilizzata in quel labirinto che si chiama “Ho voglia di qualcosa di buono ma la mia non è proprio fame…” e nessun libro mi attrae veramente,anche se ogni giorno ne trovo almeno due o tre che entrano nella mia lista d’attesa, e non c’ho voglia ecc ecc …Però il fatto che questa volta non sono proprio sola ad affrontarlo, che c’è il gruppo del RA,che ci sono amiche al quale posso rompere le balle e che mi accolgono comunque è una vera benedizione, ecco!

Ci si legge amici :*

Precedente Rowan Speedwell Cuori affini Successivo Nick Spalding Le due facce dell'amore (Love... #1)