Marie Sexton La lettera Z (Coda Books #3)

Di sicuro non ho letto quello che mi aspettavo. Non dopo il finale di “dalla A alla Z”. Dopo il brevissimo shock iniziale però mi sono risposta che ognuno si vive la relazione come cazzarola gli pare e che nessuno ha il diritto di metterci il becco (o il rimbrotto o la disapprovazione o quello che vi pare) finchè i diretti interessati sono consenzienti e tranquilli a riguardo. Specificato ciò io cor cacchio che….

22743494Zach e Angelo si sono sistemati nella loro nuova vita a Coda, Colorado, trovando posto nella comunità con l’aiuto dei loro amici Matt e Jared. Zach e Angelo stanno anche lavorando ai dettagli della loro relazione, ma quando prendono una decisione che non trova l’appoggio di Jared, Angelo si ritrova in conflitto con il migliore amico del suo compagno, nonché compagno del suo migliore amico.
Quando i quattro decidono di fare un breve viaggio a Las Vegas, Angelo crede che lui e Jared potrebbero tornare ad andare d’accordo come prima. Invece, un incontro casuale con l’ex ragazzo di Zach porta Angelo a farsi molte domande riguardo a se stesso e alla sua relazione con Zach. Matt e Jared ci sono sempre stati quando Zach e Angelo hanno avuto bisogno di aiuto. Ma quando si tratta di riconsiderare la loro relazione, gli amici potrebbero portare più danni che benefici.

Due relazioni: quella di Zack&Angelo, in via di sviluppo. Dove i due prendono le loro personalissime misure 

….non avremo una relazione completamente aperta. Saremo da qualche parte nel grigio che c’è in mezzo ai due estremi…..

Ed uno sguardo a quella di Matt&Jared, che prosegue solida e sicura. Cosa si evince da questo breve racconto? (che secondo me non era proprio necessario??)
A) Angelo non ha fiducia in se stesso, ha cervello e potenzialità ma secondo me non le sfrutta abbastanza. ( “ciccio c’hai avuto l’infazi una schifezza e non hai finito le scuole. Però mica sei scemo, hai tutti gli strumenti nelle tue mani per migliorarti. Fallo, invece di stare a pensare che Zach meriti qualcuno di migliore in base a…”)
Questo di conseguenza lo porta a svalutarsi e a non credere ciecamente nell’amore di Zach, a credere di non meritarlo. E questo inevitabilmente finisce con il ferire Zach
B) Zach NON è assolutamente il tappetino di Angelo, per tante cose sembra davvero lento (e risulta anche buffo secondo me), ma nell’amare no. Nell’amare ha personalità e generosità….
C) Jared e le sue “sentenze” sono nel bene o nel male le sentenze anche del lettore (anche mie ahimè). Ingiusto, perchè come dicevo prima ognuno si vive l’amore e la oppia come cacchio gli pare, ognuno ha i suoi confini e i suoi limiti, e nessuno ha diritto di giudicare …. O come giustamente arriva a dire Zach

“…… Se non riesci a farti gli affari tuoi, il minimo che puoi fare è tenere chiusa quella fottutissima bocca!”

D) Lo dico senza cattiveria … Matt&Jared in coppia mi sono risultati un pizzico urticanti, molto più Jared comunque. Matt senza Jared non è stato malaccio.
E) Dopo una breve sessione di padellate sul grugno forse non mi dispiacerà conoscere Jonathan …Che sono andata a sbirciare sarà il protagonista del prossimo capitolo della serie 🙂

Ed infine cosa ricorderò di tutto ciò? Cosa resterà nella mia memoria quando penserò a questo racconto?
Mi ricorderò di Zach, delle sue guance rosse e l’eyeliner 😉

Precedente Marie Sexton Dalla A alla Z (Coda Books #2) Successivo Francesca Bufera Clover