Lisa Kleypas Come finiscono le favole (Friday Harbor #1)

La piccola Holly  perde la sua mamma in un incidente stradale, e da quel momento smette di parlare. Viene affidata a suo zio Mark Nolan, che se ne prenderà cura con la partecipazione dei suoi fratelli Sam e Alex. La difficoltà sta nel fatto che i fratelli Nolan non hanno mai avuto un bell’esempio di famiglia. Mark Nolan non crede nella magia dell’amore, è un uomo molto pratico. Come farà mai a prendersi cura di una bimba?

“Comincia volendole bene…”

Un giorno, sei mesi dopo lo sconvolgimento, lui e la piccola Holly entrano nel negozio di giocattoli “lo specchio magico” di Meggie Collins, la bambina ne rimane conquistata e….accade una magia!
Anche Meggie ha un suo doloroso passato. Infatti è vedova da due anni, ha assistito suo marito malato di cancro, è convinta di non aver più nulla da dare. Però non resta indifferente all’affascinante Mark Nolan

“Sembrava pericoloso, in un qualche modo che doveva ancora rivelarsi. Era l’errore che non ti saresti mai pentita d’aver fatto..”

Ed anche se all’inizio Mark è leggermente sospettoso ed interessato, man mano che la conosce durante la storia di lei penserà che

“Possedeva una gentilezza spontanea che la rendeva al tempo stesso tenera e seducente. Tutto, nel suo aspetto, diceva che era nata per essere felice, che sapeva amare senza riserve”

La Kleypas con il suo inconfondibile stile mi ha fatto respirare, fra queste pagine, aria di speranza e di ricominciare, un pizzico di magia. Mi ha regalato più di una risata e quel tanto di momenti di tenerezza. Una bellissima e romantica favola di natale!

Alla voce  il particolare da non dimenticare, il gioco ideato da @anncleire  http://pleaseanotherbook.tumblr.com/  ….. Il giorno del Ringraziamento (ed anche le luci dell’albero di natale)

Precedente Come finiscono le favole #2 Successivo I still haven’t read #10