N.R. Walker Cuore di terra rossa 1 (Red Dirt #1)

30253840Benvenuti alla Sutton Station: una delle più grandi fattorie attive nel centro dell’Australia, dove, se gli animali e il caldo non vi uccidono prima, potrebbe farlo il vostro cuore.
Charlie Sutton dirige la Sutton Station nel solo modo che conosce: come faceva suo padre prima di lui. Determinato a tenere la testa bassa e il cuore a freno, Charlie giura che la terra rossa che lo circonda – che lo isola – gli scorre nelle vene.
Lo studente di agronomia americano Travis Craig arriva alla Sutton Station per vedere come gli agricoltori si guadagnano da vivere avendo a che fare con una delle condizioni ambientali più dure sulla terra. Ma non sono i paesaggi aridi, crudeli e davvero bellissimi a conquistarlo in modo così completo: è l’uomo col cuore di terra rossa.

Sono in modalità occhi a cuoricino e mi sto sciogliendo nel brodo dell’ammmmore.
Di questa storia ho amato ogni singola virgola, lo stile lento,la terra rossa e quella notte sotto le stelle 😉 ….
I titoli ad ogni capitolo (l’impressione di leggere annotazioni dal diario di Charlie, ha reso tutta la storia anche più “intima”).
Ho amato il carattere aperto e vispo di Travis, la sua cocciutaggine, e il suo dire quello che c’è da dire, il fatto che ha saputo vedere davvero Charlie con le sue paure e le parole fantasma e tutto quello che ha da dare.

E’ il suo contrario e al contempo il suo completamento.

Per Charlie provo picchi di tenerezza pazzeschi. Un giovane di venticinque anni che AMA il posto dove vive, che vive per il lavoro che fa, che lotta per dimostrare a suo padre – che lo aveva rifiutato perchè gay – che lui è uno CAPACE.
E ce la fa, ed è bravo ….Ma, perchè purtroppo il ma c’è, è prigioniero del rifiuto di suo padre, delle parole con il quale è stato rifiutato e….
Ci sono fantasmi che se non trovi la persona giusta non sei capace di esorcizzare, quindi per fortuna arriva Travis! Non è facile e fa paura, imparare a parlare dei veri sentimenti, accettare che non si è destinati a stare soli e c’è qualcuno a tenerci la mano lungo la via. Ed è anche questo che mi ha fatto venire voglia di abbracciare Charlie. In finale arrivo con il desiderio di leggerne a

Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è La cucina 🙂

Precedente Anteprima Recensione Con Riley La fortuna di Aiden (Seattle Stories #3) Successivo lo Stuzzichino del... giorno dopo