Cardeno C. Perfette imperfezioni

Mi sono avvicinata al genere M/M qualche anno fa, partendo proprio da alcune storie di Cardeno …. Leggendo oggi, tutto d’un fiato questa mi sono ricordata di quanto mi piace il suo stile dolce divertente e rilassato!

32708288 Jeremy Jameson, star di Hollywood, ha condotto una vita protetta, con la musica come suo unico scopo e sua unica amica. Prima di intraprendere un altro tour internazionale di concerti, entra in un bar, in un luogo nel bel mezzo del nulla, e incontra un uomo che lo conquista con il suo sorriso amichevole e il modo di fare accomodante. Il contabile/barista/uomo in cerca di avventura Reg Moore si diverte a parlare e bere con Jeremy Jameson, e non sa dire di no quando la rock star, presunto eterosessuale, gli fa un’offerta che capita una volta sola nella vita, chiedendogli di tenergli compagnia durante il tour e di interpretare la parte del suo fidanzato.
Ascoltare musica, viaggiare per il mondo e fare cose pazze è divertente. Innamorarsi è ancora meglio. Ma per poter stare con Jeremy anche dopo che le luci si sono spente, Reg dovrà aiutarlo a capire che non c’è niente di finto nella loro relazione.

Jeremy: musicista famoso in tutto il pianeta, adora il suo mestiere. Quello che lo stufa tanto è tutto il contorno (le interviste, i paparazzi, la promozione, non avere privacy, non avere un amico vero)
Per questo nel momento in cui riesce in incognito a farsi una capatina in un bar, ad ubriacarsi un po, ad intrattenere una bella conversazione con il barista,gli salta in mente di portarselo in tour …. Avere qualcuno accanto che non lo faccia sentire solo, che si prenda cura di lui (anche solo passando qualche serata a vegetare sul divano davanti alla tv)
Certo a chiunque sarebbe venuto in mente di portarselo come aiutante/assistente personale, ma Jeremy decide che lo vuole come ragazzo “per finta”
Reg è strepitoso, divertente, di compagnia, affettuoso …. E cosa importante gli interessa sul serio Jeremy come persona e non come rockstar.

Jeremy è uno spasso tutte le volte che ci regala quelle scene alla “gayingenui”, stupendo quando ad un certo punto (dopo una scena mica pizza&fichi che non spoilero) dichiarerà

…… «Reg?» Lui fece scivolare le braccia attorno alla sua vita, gli mise i palmi sulle natiche e lo tirò vicino. «Sì?»
«Penso proprio di non essere etero,» disse con espressione seria. Reg sollevò gli angoli della bocca. «Penso tu abbia ragione.» …..

Anche perchè ad un certo punto non so cos’altro avrebbe potuto inventarsi Reg per farglielo capire 😀
Ma mi sono affezionata tanto a lui anche per la sua vulnerabilità

«…..La parte migliore del sesso non è il sesso,» disse Jeremy, dichiarando ciò che sapeva essere ovvio.
«Non lo è?» chiese Reg mentre sobbalzava indietro, sembrando davvero sorpreso.
«No. Il fatto in sé è goffo e incasinato e appiccicoso.»
«E qual è la parte migliore del sesso?»
……La parte migliore è avere qualcuno che ti tocca. Prima, dopo… quello è l’importante.» L’espressione di Reg mostrava che aveva capito. «Fai sesso per avere un contatto umano?» chiese dolcemente.
«Certo. Lo fanno tutti,» disse fermamente Jeremy.

Mi fa tenerezza …. Definitivamente una bella storia, il mio tempo speso bene!
PS: Bill che conserva il video nella sua cassaforte personale, come dice Iss O Pupaz, ha capito tutto! 🙂

Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è schiuma da barba e rasoio 😉

Precedente Fangirlday #9 "scopa,sposa...butti giù dalla torre!" Successivo Marie Sexton Dalla A alla Z (Coda Books #2)