Anteprima Recensione Rick R. Reed Raining Men (Chaser #2)

36127031Seguito di Cacciatore
Il personaggio che avete amato odiare in Cacciatore diventa il personaggio che finirete per amare in Raining Men.
La maggior parte della vita adulta di Bobby Nelson è stata una pioggia di uomini. Normalmente non vorrebbe niente di diverso, ma negli ultimi tempi gli sembra che manchi qualcosa. Desidera che il diluvio rallenti e si riduca a una singola goccia speciale. Ma c’è una minima possibilità che lui trovi “quello giusto” dopo innumerevoli anni passati a rimorchiare?
Quando suo padre passa a miglior vita, finalmente Bobby analizza i suoi rapporti difficili con lui e il modo in cui potrebbero aver contribuito alla sua incapacità di trovare l’amore a cui anela. Guidato da una bella terapista, un gruppo di SessoDipendenti Anonimi, un chihuahua ben dotato di nome Johnny Wadd, e il proprio serbatoio di ricordi, intraprende un percorso spirituale, sessuale ed emotivo per scoprire che nella vita i legami d’amore più soddisfacenti dipendono dalla qualità, non dalla quantità. E quando è pronto ad amare non solo se stesso ma anche qualcun altro, finalmente il sesso e l’amore si fondono in un unico pacchetto perfetto.

La storia di Bobby (che nel Cacciatore avevo percepito e vissuto come un cattivo delle favole),è quella di un uomo e la sua totale mancanza di rispetto verso se stesso, la cui droga per affrontare le emozioni (e soprattutto il dolore) nella vita è il sesso (inteso come vero e proprio buttarsi via), che ad un certo punto tocca il fondo e fa qualcosa per rialzarsi, e inciampa e tocca un fondo ancora più fondo e …. Lavora e lotta per scoprire dentro se stesso la bella persona che è, nonostante le “cadute”, che per quando egoista,edonista e sleale può essere stato nella sua vita anche lui merita di essere amato.  È una lettura che mi è molto piaciuta perché offre parecchi spunti (per esempio: per quanto Bobby abbia sbagliato nei confronti di Caden, il suo unico vero amico, e per ciò giustamente sia stato abbandonato e messo al bando, Caden che non lo vuole perdonare mi è stato per un bel pezzo sulle scatole. E siccome io al posto di Caden avrei fatto uguale questa è analisi sul mio stesso comportamento 😉 )

Alla fine è stato bello conoscere Bobby per tutto quello che mi ha dato mentre si raccontava, e soprattutto per la tenerezza che mi ha fatto provare verso il finale del suo racconto….  Il particolare da non dimenticare (secondo il gioco ideato da @anncleire) una scatola 🙂

Precedente Keira Andrews La strada verso casa (Gay Amish Romance #3) Successivo Charlie Cochet Contro ogni logica (THIRDS #5)