Anteprima Recensione N.R. Walker Cuore di terra rossa 2 (Red Dirt #2)

Li ho lasciati così, sulla tomba del padre di Charlie

«Io lo amo, papà.» La mano di Travis si immobilizzò sulla mia schiena, il respiro irregolare, e io riuscivo a sentire i suoi occhi su di me. «Charlie…» Mi girai verso di lui. «È vero. Ti amo,» gli dissi. «E lui dovrebbe saperlo. Mio padre dovrebbe saperlo. È reale, e tu sei la cosa migliore che mi sia mai capitata. Lui mi ha detto che non sarei mai stato felice, che non me lo meritavo.» Lasciai le lacrime libere di cadere. «Ma io sono felice. E me lo merito.» Travis annuì e mi attirò a sé, lasciandomi piangere contro il suo collo. «Anch’io ti amo,» mi mormorò nell’orecchio, e mi baciò il lato della testa….

N.R. Walker Cuore di terra rossa 1 (Red Dirt #1)

32869760Fino a quando Travis non è arrivato sulla porta della sua casa, Charlie ha vissuto una vita solitaria. Si è isolato, circondato da un milione di acri di terra rossa, sotto un sole che spacca le pietre e solitudine.
Dopo sei mesi, l’inverno è arrivato sul deserto e Charlie finalmente ha quella vita che non aveva mai sperato di poter avere.
Ma ciò che comporta il vivere e lavorare insieme ventiquattro ore al giorno, sette giorni a settimana, per sei mesi di fila, inizia in qualche modo a farsi sentire.
Charlie è un uomo molto, molto cocciuto, che tende più a fare conversazioni nella propria testa che non a parlare sul serio, mentre Travis non ha problemi a dire quello che gli passa per la mente. E anche se si sforzano di comunicare, Charlie capisce che sta allontanando Travis, eppure sembra incapace di smettere di farlo.
Quando tutto si ridurrà alla questione se Travis debba andarsene o meno, forse non spetterà a loro prendere questa decisione.

Ed ora sei mesi dopo

…… «Il periodo della luna di miele. L’inizio di tutte le relazioni, quando ogni cosa è nuova ed eccitante,» spiegò. «Poi arriva la realtà e rovina tutto. Voi due vivete e lavorate insieme. Non è semplice. Una volta che, sapete, la fase bollente e forte…Quando si smette di scopare come conigli…..Quando l’intensità…….Charlie, quando l’intensità cala un po’, devi lavorare sulla parte del dialogo della tua relazione.»

Charlie ha tanto da lavorare su questa cosa del dialogo, e ci credo. E’ sempre stato solo, convinto che sarebbe rimasto solo, tutti i discorsi sono nella sua testa, e per uno che ha vissuto troppo tempo così …. Non deve essere facile. Inoltre ancora Charlie non è libero totalmente come desidera, come vuole essere, e la cosa peggiore è che la sua gabbia è lui stesso. Questo lo porta a fare più di un casino con Travis.

Si capisce che è amore anche per la pazienza di Travis, sul serio ci sono stati momenti in cui al posto suo lo avrei menato a padellate. Inoltre ancora una volta mi sono ritrovata ad ammirare il carattere di Travis, che non è che perchè c’ha la pazienza vuol dire che si fa mettere i piedi in testa al contrario….

Questo secondo capitolo della serie è un lavoro di crescita, sia come coppia che a livello personale. E Charlie cresce molto, soprattutto verso il finale. Sono stata così orgogliosa di lui quando “è volato fuori dalla gabbia”!!!
Comunque grazie a Travis non riuscirò mai mai più a guardare una carota senza pensare a … 😉
E poi Travis che random mi spunta con cucciolo orfano e Charlie che fa finta di non essere d’accordo, tanto gli basta perdersi negli occhioni e nei sorrisi del suo uomo, perchè “no è pericoloso, no no no puoi….” sono una delle cose più pucciose di sempre

Secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ il particolare da non dimenticare è il momento “Eureka” di Charlie! 🙂

Precedente Alexis Hall Glitterland (Glitterland #1) Successivo Lo Stuzzichino del martedì #44 (NO VIDEO)