Abigail Roux D’amore e d’accordo (Cut & Run #5)

26199892

Abbandonato a Baltimora dal suo imprevedibile partner, l’agente speciale Zane Garrett non trova di meglio che sfogare la rabbia su qualunque cosa incontri sul proprio cammino – finché non gli viene ordinato di recarsi a Chicago per assistere un collega durante un’operazione sotto copertura. L’ultima cosa che si aspetta è di trovarvi proprio il partner fuggitivo, l’agente speciale Ty Grady. La missione per cui sono stati inviati, ossia recuperare un informatore ed ex-agente della CIA di nome Julian Cross, si prospetta improvvisamente più difficile.

Ex-marine e uomo chiave del Bureau, Ty ha un debole per i tiri mancini – tratto su cui Zane può ampiamente testimoniare. Reduce da un passato tormentato, Zane viveva solo per il lavoro, ma finalmente sta iniziando a comprendere che i lutti di un tempo non devono necessariamente gettare ombra sul futuro. I due uomini sono compagni di squadra, amici, amanti, nonché la scelta perfetta per quel genere di lavoretti insoliti. Ora, con al seguito Cross e quell’ingenuo del suo ragazzo, Cameron Jacobs, dovranno affrontare gli ostacoli di un viaggio attraverso il paese – incluse imbarazzanti perquisizioni aeroportuali, tempeste di neve, prigionieri assai poco collaborativi, squadroni di killer della CIA, carenza estrema di sonno e caffeina… e loro stessi. Ty e Zane sono determinati a scortare Cross fino a Washington, ma cominciano a dubitare di poterne uscire vivi.

Esauriamo subito il delirio Bimbominkioso: Ty&Zane Ty&ZaneALetto Ty&ZaneDopoSesso Ty&ZaneCheFinalmenteComincianoAParlarSISulSerio FinalmenteComincianoADareUnaBasePiùSolidaAlLoroAmore

“Ty,” gli disse fra un bacio e l’altro, le mani solide sul suo corpo. “Sii mio e basta. C’è tempo per il resto.” Lui gli prese il viso fra i palmi, guardandolo negli occhi. “Sono sempre stato tuo,” disse a fatica.

“Ti amo. Sarò sempre tuo, Zane, non importa dove sono io né dove sei tu. Te lo prometto,” disse, le parole più serie che Zane gli avesse mai sentito pronunciare

“Porca puttana!” Senza alcun preavviso, Zane colpì la bottiglia d’acqua, mandandola a rotolare sul tappeto ai piedi di Julian. “Finirò al manicomio a stare con te!” Allungò il braccio e afferrò il polso del partner, strattonandolo. “Questa storia d’amore mi farà uscire di testa!”

tumblr_ls46nrmBEI1qg9lwr.gif Photo by royaltwiliteangel | Photobucket (5) free! eternal summer | Tumblr

Gli scontri di Ty con Julian (sono stati più fantastici, si può scrivere “più fantastici?” vabè ortmai l’ho scritto 😀 ,di quanto avevo immaginato)

“E va bene,” disse Julian, il tono di chi ha esaurito la pazienza. “Risolviamola da uomini.”
“Che vuoi fare, O’Figo, un duello?”
“No.” Julian mostrò entrambe le mani, una aperta, l’altra stretta a pugno. “Carta, sasso, forbici. Due su tre.”
Ty alzò gli occhi al cielo e allungò il pugno, apparentemente disposto a giocare. Julian si colpì il palmo tre volte, e Ty tenne il tempo agitando il suo nell’aria. Ma quando lui scelse carta, Ty allungò l’altra mano nella giacca ed estrasse la pistola, puntandogliela contro.
“Ty!” esclamò Zane dal sedile di fronte.
“Carta, ammazzo, forbici. Ho vinto.”
“Sei un cretino,” borbottò Julian.

E poi vari punti in cui mi sono proprio sciolta per il troppo ridere, ed altri in cui mi sono sciolta di infinita pucciosità, e c’è quella chiacchierata notturna in particolare che Zane si farà con nonvogliodirechicosìnospoiler che mi resterà nel cuore per parecchio!

Ora posso smetterla e scrivere due cose sensate? Ci provo. E’ il primo della serie “armi&bagagli” che la Roux scrive da sola e non più in coppia con la Urban. E un pò un libro di prova, e si avverte il cambio in maniera sottile ed impercettibile, e direi che è andata benissimo!

E’ stata bravissima a gestire più POV , a tenere il ritmo e la suspence, a rendere quest’avventura piacevole ed intrigante. MI conferma così che da sto tunnel NON Uscirò MAI 🙂

Inoltre è l’ultimo libro della serie tradotto dalla dreamspinner, dal sesto in poi saranno tradotti da Triskell. Domanda c’è la possibilità che babbo natale ci porti il sesto? Siiii speriamo 🙂

EDIT (Grave dimenticanza!)

Il particolare da non dimenticare, secondo il gioco ideato da @anncleire http://pleaseanotherbook.tumblr.com/ Bussola! (ma prima di questo …. La telefonata notturna 🙂 )

Precedente (video) Lo Stuzzichino del martedì #1 Successivo Paula Hawkins La ragazza del treno