#6 PAPERBOY – FIDANZATI DI CARTA

Ciao amici ed amiche lettori, finalmente son tornata con il Paperboy – fidanzati di carta.

L’ idea dei  “fidanzati di carta” è di Chiaraleggetroppo ( ed i suoi fidanzati sono reperibili al#Paperboy)L’ idea dei “fidanzati di carta” è di Chiaraleggetroppo ( ed i suoi fidanzati sono reperibili al #Paperboy)

Sono super contenta perchè il fidanzato di questo giro aspetto di presentarlo da quando ho avuto notizia dell’uscita di questo libro. Vi sto parlando del “manuale della perfetta adultera” di Ella M. Endif (del quale sta andando in onda l’ultima settimana di read along) e dell’avvocato squagliamutande , dalla “S” che da una botta d’adrenalina agli ormoni ed il pisello d’oro della letteratura! 😉

Trevor Knight

Men's Style | via Tumblr

Di lui Endif ci racconta  in questo post:

“È un macho…. Ma c’è qualcosa di più.
È sfrontato, schietto, diretto ma non volgare
È abituato al controllo sulla realtà che lo circonda, anzi spesso tende ad esserne ossessionato.
È perseverante, subdolo e calcolatore. Raramente è impulsivo.
È un edonista e un prevaricatore.
È pratico e razionale, schivo riguardo i legami affettivi stabili (tipo quelli famigliari).
E poi sa scopare. Questo non posso proprio ometterlo.”

Io sono innamorata di lui dai tempi antichi in cui “una sera per caso” vide la luce 🙂
Trevor è un uomo capace di corteggiare una donna e di ottenerne l’attenzione, è un testardo e non si arrende al primo no, ma non è invadente o fastidioso. E’ intelligente, e non è cosa da poco ne da sottovalutare.Elegante e di compagnia,ironico e pungente. E’ un uomo capace di regalare libri ad una donna, e già solo per questo merita la palma d’oro di Uomo da sposare!!! (E comunque fra i suoi momenti di gloria i miei preferiti sono quelli in cui interagisce con il piccolo Andy 🙂 )

Ecco cosa pensa di lui Loreline:

Quell’uomo era pericoloso. Dolce, nella sua insistenza, persuasivo ma nello stesso tempo delicato, attento ai particolari senza essere oppressivo. Non si sarebbe fermato. Perché sapeva che lei lo desiderava.

Ed eroticamente parlando  si propone così ….

<<Fare l’amore non serve solo a fare i figli. È tenerezza,cura, fiducia,complicità.É affidarsi all’altro. Donarsi totalmente. É piacere. Passione. Anche dolore.>>
«Io ti voglio. Voglio i tuoi desideri e le tue emozioni. Voglio
l’abbandono dei sensi, voglio sentirti fremere per il mio tocco.» Le sue mani
si fermarono al limite inferiore del bordo del reggiseno, prese un respiro
profondo e la voce si ridusse fino ad essere talmente roca da risultare quasi
inudibile se quelle labbra non le fossero state incollate all’orecchio per
tutto il tempo. «Voglio fare l’amore con te, ma posso aspettare fino a quando
anche tu lo vorrai con la stessa intensità.»

Musicalmente parlando di lui, direttamente dalla playlist postata nell’ultimo recap:

I’m Yours – Jason MrazTrevor sotto la doccia (Cap.8)

Black Black Heart – David UsherTrevor resta “a lungo” sotto la doccia… (Cap.8)

E’ generoso nel proteggere sempre ciò che gli sta a cuore. Quando s’impone con una certa prepotenza, lo fa per amore certo, ma in quelle occasioni vien voglia di menarlo giusto un pizzico. Quando ha certe uscite ciniche e disincantate. Quando ha quelle uscite di stronzaggine …. Insomma lo amo moltissimo anche quando si dimostra  meravigliosamente imperfetto …

Infine, bisogna che Babbo Natale si decida a darmi retta e farmi recapitare a casa un Trevor tutto mio con tanto di fiocco rosso proprio sul …

Ci si legge amici :*

Precedente Random #2 : Anche se sto in silenzio …comunque ci sono! Successivo Puzzle Cover Reveal: Trentatré di Mirya – Terzo Giorno

3 commenti su “#6 PAPERBOY – FIDANZATI DI CARTA

  1. ceenderella il said:

    Lui è un bono da paura. Sono appena uscita da una full-immersion di Trevor… Ehm, del Manuale, volevo dire. E non credo mi riprenderò facilmente. Ho bisogno di rituffarmi tra quelle pagine.

    • solekikka il said:

      come ti capisco. Io oggi con la scusa di buttare giù la recensione ho ripassato …di Trevor non ci si stanca mai!
      😉

      • ceenderella il said:

        Hai perfettamente ragione. Ogni scusa è buona per dargli una *coff coff* “ripassata” *coff coff

I commenti sono chiusi.