07012019 L’Epifania tutte le feste si è portata via

E il sole è tramontato sul giorno dopo, quello in cui si mettono via tutte le decorazioni in vista del prossimo anno, si fanno i conti con le macerie lasciate dai vari pranzi abbondanti (sopravvissuto un pandoro, una scatola piena di caramelle di ogni genere e un cestino di cioccolato kinder …. No non ho nasconto un kinder bueno e uno maxi nel mio comodino, c’è un errore!)
Faccio i conti con i propositi 2019?

Mio Caro Blog Quest’anno voglio cominciare ad usarti come un taccuino, penso che il primo proposito di cui ho bisogno è  impegnarmi a ritrovarmi, a questo proposito mi vengono in mente due consigli che mi diedero due persone care in momenti diversi:
– “qualsiasi cosa fai il segreto di tutto è metterci amore” (il discorso di partenza era imparare a cucinare ma è un consiglio che si applica perfettamente a tutto il resto della vita
– “I buoni propositi, i fioretti si iniziano subito: Non da lunedì mi metto a dieta, ma da ora! Non domani smetto di fumare (grazie a Dio io non ho mai fumato), ma ora subito!”

a. Ritorna “Mononokean l’imbronciato” (è già uscito il primo episodio: posso farcela, voglio farcela, devo farcela …)
b. Stasera ho iniziato le avventure della dolce Katy
c. Ho vinto una giftcard con vodafone per vedere due film disney, con Gegio abbiamo deciso di colmare la lacuna “Toy Story” (No non ho pianto alla fine del terzo capitolo ….era la polvere)
d. Ho fallito la challenge di goodreads del 2017 (che sciocca ambiziosa a propormi di leggere almeno 80 libri, sono riuscita a leggerne 50). Quest’anno mi ripropongo lo stesso obbiettivo (80 libri) da brava capa tosta. Quest’anno però non ci provo nemmeno a seguire una qualunque challenge librosa.

….. E per ora mi posso fermare qui, che a mettere troppa carne al fuoco poi s’abbrucia tutto

Precedente Camilla Ronzullo La misura di tutto Successivo Anna Martin Cuore fossile